Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Tamponamento in A4 feriti anche due bambini

FOSSALTAFurgone piomba addosso alle auto incolonnate per il cantiere della Terza corsia, e provoca sei feriti, tra cui due bambini (non sono gravi). Atti di panico ieri sera, poco prima delle 20, al...

FOSSALTA

Furgone piomba addosso alle auto incolonnate per il cantiere della Terza corsia, e provoca sei feriti, tra cui due bambini (non sono gravi). Atti di panico ieri sera, poco prima delle 20, al chilometro 462 dell’autostrada A4, nel tratto compreso tra le uscite di Portogruaro e Latisana, in territorio comunale di Fossalta di Portogruaro.

Un furgone, dopo aver superato l’area di servizio di Fratta Sud, stava marciando in direzione del Friuli. A un certo punto si è verificato un rallenta ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

FOSSALTA

Furgone piomba addosso alle auto incolonnate per il cantiere della Terza corsia, e provoca sei feriti, tra cui due bambini (non sono gravi). Atti di panico ieri sera, poco prima delle 20, al chilometro 462 dell’autostrada A4, nel tratto compreso tra le uscite di Portogruaro e Latisana, in territorio comunale di Fossalta di Portogruaro.

Un furgone, dopo aver superato l’area di servizio di Fratta Sud, stava marciando in direzione del Friuli. A un certo punto si è verificato un rallentamento, uno dei tanti che si verificano a tutte le ore. L’incidente è stato inevitabile, provocato probabilmente da una distrazione del conducente o dalla velocità eccessiva. Fatto sta che il furgone è piombato addosso a una vettura, innescando un tamponamento multiplo, che ha coinvolto altre tre vetture.

Tra i feriti c’erano due bambini. Subito si sono formati incolonnamenti tali da costringere la concessionaria Autovie Venete a inserire sui tabelloni degli avvisi, indicando come “consigliata” l’uscita di Portogruaro. La chiusura dell’A4 è stata scongiurata di un soffio. Sul posto è intervenuta un’ambulanza, soprattutto per curare i bambini coinvolti nello schianto, spaventatissimi. L’emergenza è durata oltre le 21.

Da questo pomeriggio si prevede un aumento esponenziale del traffico. Molti sono convinti che il vero grande esodo, quello da bollino nero per intenderci, possa presentarsi nell’imminente weekend. Dopo i fatti di Borgo Panigale i timori sono massimi.

Il consiglio delle forze dell’ordine è di guidare con la massima prudenza, di rispettare i limiti di velocità e di non farsi distrarre dai telefonini diventati una delle cause principali degli incidenti. —

R.P.

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI