Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Tutte le star del cinema sul tappeto rosso di Venezia 2018

First Man di Damian Chazelle con Ryan Gosling

Da Lady Gaga a Natalie Portman, da Emma Stone a Ryan Gosling a Mel Gibson, ecco chi vedrete sfilare in passerella al Lido

VENEZIA. Quali star verranno al Lido? «Tutte», dice serafico il direttore della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia Alberto Barbera a chi gli chiede quali dei divi nei film della 75/a edizione hanno già confermato la presenza. È troppo presto per conoscere i nomi confermati, ma il possibile parterre impressiona.

Da Lady Gaga, che fa presagire una massiccia invasione dei suoi fans i 'Little Monsters' per A STAR IS BORN di e con Bradley Cooper all'ex presidente dell'Uruguay, diventato u ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

VENEZIA. Quali star verranno al Lido? «Tutte», dice serafico il direttore della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia Alberto Barbera a chi gli chiede quali dei divi nei film della 75/a edizione hanno già confermato la presenza. È troppo presto per conoscere i nomi confermati, ma il possibile parterre impressiona.

Da Lady Gaga, che fa presagire una massiccia invasione dei suoi fans i 'Little Monsters' per A STAR IS BORN di e con Bradley Cooper all'ex presidente dell'Uruguay, diventato un'icona, Pepe Mujica, raccontato da un film (LA NOCHE DE 12 ANOS di Alvaro Brechner) e un documentario (EL PEPE, UNA VIDA SUPREMA di Emir Kusturica).

Rivedremo la coppia di La La Land, 'scoppiatà in due titoli diversi del concorso: Ryan Gosling, sempre diretto da Damien Chazelle, per il film d'apertura FIRST MAN (con la giovane regina Elisabetta di The Crown, Claire Foy) e Emma Stone per THE FAVOURITE di Yorgos Lanthimos.

Si annuncia un binomio da brivido quello di Dakota Johnson e Tilda Swinton (che ha ben tre ruoli nel film) per SUSPIRIA di Luca Guadagnino. Ad alta dose di stelle anche VOX LUX di Brady Corbet con Natalie Portman, Jude Law e l'ex 'Nymphomaniac' Stacy Martin che raddoppia con AMANDA di Mikhael Hers. James Franco, Liam Neeson e Tom Waits si immergono nell'universo western rivisto dai Coen in THE BALLAD OF BUSTER SCRUGGS.

Panorami da grande frontiera anche per Joaquin Phoenix e Jake Gyllenhaal in THE SISTERS BROTHERS di Jacques Audiard.

Tornano mattatori i sessantenni Mel Gibson, insieme a Vince Vaughn per la crime story DRAGGED ACROSS CONCRETE di S. Craig Zahler e Jeff Goldblum, in forma, pare, da Oscar, in THE MOUNTAIN di Rick Alverson con l'emergente Tye Sheridan, già vincitore al Lido del premio Mastroianni.

Numeroso il plotone di stelle d'oltralpe, con, fra gli altri, Guillaume Canet e Juliette Binoche per DOUBLES VIES di OLIVIER ASSAYAS; Gaspard Ulliel, Adèle Haenel Louis Garrel nel corale UN PEUPLE ET SON ROI di Pierre Schoeller; Berenice Bejo in LA QUIETUD di PABLO TRAPERO; Laurent Lafitte per L'HEURE DE LA SORTIE di SÉBASTIEN MARNIER.

All star anche AT ETERNITY'S GATE di Julian Schnabel con Willem Dafoe nei panni di Van Gogh, in un cast che comprende Rupert Friend, Oscar Isaac, Mads Mikkelsen e Mathieu Amalric. Matt Smith, ex Dr. Who e giovane principe Filippo di The Crown, è Satana Manson in CHARLIE SAYS di MARY HARRON.

Si annuncia il grande ritorno di un simbolo glamour, Jacqueline Bisset, con THE LANTERN di Amir Naderi. Di primo piano anche la pattuglia italiana, con, tra gli altri sono Alessandro Borghi e Jasmine Trinca per SULLA MIA PELLE di Alessio Cremonini; Valeria Golino e Riccardo Scamarcio insieme a Valeria Bruni Tedeschi, coprotagonista e regista di LES ESTIVANTS; Micaela Ramazzotti, Renato Carpentieri, Laura Morante e Alessandro Gassmann per UNA STORIA SENZA NOME di Roberto Andò.