Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Sagra del pesce, folla da record code e diecimila pasti ogni sera

In corso del Popolo scenografie a tema sulla storia della città marinara, mostre e spettacoli. Oggi salta il mercato settimanale, rinviato a domenica 29 luglio 



CHIOGGIA

Code agli stand fino alle 23, tavoli ancora affollati a mezzanotte e centinaia di prenotazioni. La 81ª Sagra del pesce sta procedendo con numeri importanti, con 10.000 pasti serviti ogni sera, a cui si aggiungono le presenze di chi raggiunge corso del Popolo, dopo cena, per gustarsi gli spettacoli in piazza Vigo e le tre mostre (“Nodi da mar” al ponte di Vigo, “Aspetti di vita e lavoro a Chioggia negli anni Ottanta” al museo civico e “In viaggio con la storia del calcio” alla scuo ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter



CHIOGGIA

Code agli stand fino alle 23, tavoli ancora affollati a mezzanotte e centinaia di prenotazioni. La 81ª Sagra del pesce sta procedendo con numeri importanti, con 10.000 pasti serviti ogni sera, a cui si aggiungono le presenze di chi raggiunge corso del Popolo, dopo cena, per gustarsi gli spettacoli in piazza Vigo e le tre mostre (“Nodi da mar” al ponte di Vigo, “Aspetti di vita e lavoro a Chioggia negli anni Ottanta” al museo civico e “In viaggio con la storia del calcio” alla scuola Padoan).

Corso del Popolo accoglie i turisti con una scenografia a tema che riporta la città alle atmosfere marinare. Grandi vele al terzo dipinte, bragozzi in miniatura, fotografie in bianco e nero della città, reti e conchiglie. Filo conduttore il mare e le sue ricchezze. La giuria, chiamata a valutare le sei associazioni nei dieci giorni, deve pronunciarsi su tre parametri: l’aspetto igienico sanitario, l’aspetto gastronomico e quello scenografico. Nella giuria siedono un delegato dell’Usl 3, un esperto di arte e storia e un ristoratore.

Martedì sera corso del Popolo era affollato come nel weekend, con lunghissime code in tutti i sei stand (Impronta, coop Vongolari, Uisp, Asi Ciao, Fasolari, Sciabica) ben oltre le 23 e tavoli imbanditi a mezzanotte. Affollati anche i due nuovi punti ristoro per gli aperitivi, quello di Teatro&musica in riva Vena con i cicchetti e quello della Clam in corso del Popolo con le ostriche. Molto apprezzato, soprattutto dai turisti, il servizio di park e bus navetta gratuiti da Val da Rio. L’effetto sagra si riversa anche nei locali: bar, gelaterie e ristoranti di corso del Popolo sono stati presi d’assalto. Alcuni ristoranti, in occasione della sagra, propongono menù speciali per attirare chi, poco propenso alle code, non vuol rinunciare a mangiare pesce. Molti gli accessi anche al punto Youturists gestito da venti ragazzi del Forum giovani che, dopo un mese di formazione coordinata dalla coop Titoli minori, danno accoglienza e informazioni ai turisti sulla città. Domani sarà eccezionalmente presente anche il furgone Whats up con i ragazzi della Titoli minori che effettueranno alcoltest anonimi. Oggi salterà il mercato settimanale che verrà recuperato, in via straordinaria, domenica 29 luglio. —