Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Romanello pensa a realizzare la piscina

MARCON. «La piscina è un progetto fattibile, ma sarà una struttura polifunzionale». A distanza di un anno da inizio del suo mandato il sindaco Matteo Romanello rilancia l’ipotesi piscina. «Un’opera...

MARCON. «La piscina è un progetto fattibile, ma sarà una struttura polifunzionale». A distanza di un anno da inizio del suo mandato il sindaco Matteo Romanello rilancia l’ipotesi piscina.

«Un’opera che cambierebbe totalmente il nostro paese e restituirebbe la giusta identità a questo territorio». Un impianto natatorio all’interno del comune, è un sogno dei cittadini, giovani e meno. «Il project financing», spiega, «é l’unica soluzione percorribile, le casse comunali ci obbligano ad altre tip ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

MARCON. «La piscina è un progetto fattibile, ma sarà una struttura polifunzionale». A distanza di un anno da inizio del suo mandato il sindaco Matteo Romanello rilancia l’ipotesi piscina.

«Un’opera che cambierebbe totalmente il nostro paese e restituirebbe la giusta identità a questo territorio». Un impianto natatorio all’interno del comune, è un sogno dei cittadini, giovani e meno. «Il project financing», spiega, «é l’unica soluzione percorribile, le casse comunali ci obbligano ad altre tipologie di intervento, opere strutturali e strategiche per dare risposte ai cittadini e aumentare i servizi. I costi di una piscina com’è ben noto, sono alti, sia per quanto riguarda la realizzazione sia per quanto concerne la manutenzione ordinaria, per questo siamo disposti ad ampliare ad attività commerciali che possano dare sostegno a questo tipo di investimenti. La immagino come una struttura polifunzionale, pensata per sportivi e non, con piscina esterna per l’estate».

Chiarisce: «Più volte in passato si era parlato di questa possibilità, le pretese delle amministrazioni precedenti erano moltissime. A differenza del passato adesso l’amministrazione gode di un’area di proprietà ben identificata, idonea a questo tipo di destinazione e in posizione strategica anche sulle base delle future progettualità viabilistiche del paese, da concedere a coloro che vorranno investire». Chiarisce il sindaco: «Ho in mente una commissione ad hoc per valutarne progettualità, funzionalità e sostenibilità. Solo se arrivassero proposte serie ed affidabili proseguiremo su questo cammino. La popolazione sente molto questo progetto, Marcon per posizione risulta essere strategico nei confronti dei limitrofi paesi di Meolo, Quarto d’Altino, e pure Favaro».

Marta Artico