Quotidiani locali

Solidarietà

A Mirano rubano la chitarra a Max, una bambina gliene regala una

Nessuno tocchi Max. A Mirano i residenti scoprono che qualcuno ha tolto lo strumento musicale all'uomo ormai adottato dall'intera città

MIRANO. Gli hanno rubato la chitarra e lo zaino con i documenti, i vestiti e le medicine. Si chiama Max, ha circa quarant’anni e vive per le strade di Mirano.

La sera della Notte Bianca qualcuno ha pensato di derubarlo e lui ha lasciato un biglietto sul luogo del furto: «Mi avete rubato la chitarra i documenti e le medicine, bravi, veri uomini, grazie. Io vi perdono perché così insegna Gesù».

Il giorno seguente i tanti miranesi che passano nella zona lo vedono seduto sulla panchina,

disperato. E sono tantissimi gli utenti che si mobilitano per aiutarlo. Nel frattempo arriva una bimba che gli regala una delle sue chitarre, facendogli tornare così anche il sorriso. 

L'intera storia martedì nell'edizione cartacea. 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro