Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Venezia, il sogno della serie A svanisce

foto Editoriale Report

Nella semifinale di ritorno a Palermo, finisce 1-0 per gli uomini di Stellone e i lagunari avrebbero dovuto vincere dopo l’1-1 di mercoledì al “Penzo”. Decisiva l’autorete di capitan Domizzi a inizio gara, nel finale Audero ha parato un rigore a La Gumina. Espulso Pinato nella ripresa.

PALERMO. Finisce il sogno del Venezia di approdare in Serie A. Nella semifinale di ritorno a Palermo, finisce 1-0 per gli uomini di Stellone e i lagunari avrebbero dovuto vincere dopo l’1-1 di mercoledì al “Penzo”. Decisiva l’autorete di capitan Domizzi a inizio gara, mentre nel finale Audero ha parato un rigore a La Gumina.

Il portiere Audero

Espulso Pinato nella ripresa. In finale ci va il Palermo contro la vincente ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

PALERMO. Finisce il sogno del Venezia di approdare in Serie A. Nella semifinale di ritorno a Palermo, finisce 1-0 per gli uomini di Stellone e i lagunari avrebbero dovuto vincere dopo l’1-1 di mercoledì al “Penzo”. Decisiva l’autorete di capitan Domizzi a inizio gara, mentre nel finale Audero ha parato un rigore a La Gumina.

Il portiere Audero

Espulso Pinato nella ripresa. In finale ci va il Palermo contro la vincente di Frosinone-Cittadella.

Foto Editoriale Report

Poi il pallone finisce sui piedi di Domizzi e i siciliani fanno 1-0. A questo punto i lagunari devono fare due gol, senza subirne, per andare in finale.

Il Venezia si riversa nella metà campo rosanero e su una punizione, Pinato gira al volo di sinistro ma Pomini evita il gol. Gli uomini di Inzaghi non riescono a trovare lo spunto vincente, mentre il Palermo si rende pericoloso al 36’ con un diagonale ancora di Rispoli deviato da Garofalo. Il primo tempo termina con il Venezia in attacco, Marsura lamenta un fallo sulla destra subito da Bellusci ma l’arbitro lascia correre. Nella ripresa, gli arancioneroverdi devono alzare il baricentro e Modolo va vicino al pareggio di testa al 3’ ma il portiere rosanero mette in angolo. Inzaghi prova ad aumentare il peso dell’attacco togliendo lo stesso centrale e inserendo Litteri. Al 20’, cross di Garofalo, Geijo salta solo di testa ma Pomini compie una grande parata di piede. Lo stesso portiere rosanero si ripete su Litteri sette minuti più tardi. Il Venezia attacca a pieno organico ma le speranze di rimonta subiscono un duro colpo al 37’ con il rosso a Pinato per un fallo da dietro sulla trequarti campo. Al 43’ arriva il rigore provocato da Domizzi su La Gumina, che lo stesso attaccante si fa parare da Audero. Ma non basta.