Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Protezione civile al via l’esercitazione internazionale

SAN MICHELE. Questa sera verrà sollevato il ponte ferroviario tra San Michele al Tagliamento e Latisana, ipotizzando una piena massima del fiume. È il “piatto forte” dell’esercitazione...

SAN MICHELE. Questa sera verrà sollevato il ponte ferroviario tra San Michele al Tagliamento e Latisana, ipotizzando una piena massima del fiume. È il “piatto forte” dell’esercitazione internazionale di Protezione civile denominata Neiflex, che vedrà fino a sabato impegnati i volontari della Protezione civile italiana, con soccorritori provenienti da Austria, Francia, Slovenia, Montenegro, Serbia e Russia. Negli ultimi due giorni si è lavorato sul territorio per organizzare gli “scenari loc ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

SAN MICHELE. Questa sera verrà sollevato il ponte ferroviario tra San Michele al Tagliamento e Latisana, ipotizzando una piena massima del fiume. È il “piatto forte” dell’esercitazione internazionale di Protezione civile denominata Neiflex, che vedrà fino a sabato impegnati i volontari della Protezione civile italiana, con soccorritori provenienti da Austria, Francia, Slovenia, Montenegro, Serbia e Russia. Negli ultimi due giorni si è lavorato sul territorio per organizzare gli “scenari locali”: è stato inoltre diramato un allerta meteo vero e proprio, in codice rosso, che caratterizza il massimo stato. Oggi scatta l’esercitazione vera e propria con il coinvolgimento anche della popolazione civile.

A San Michele, Cesarolo e soprattutto Portogruaro, la cui caserma Capitò di viale Trieste è stata scelta come base operativa di partenza di tutti i soccorsi, entreranno in azione i soldati dell’esercito e i volontari. L’ultimo giorno in piazza Antonio Galasso a San Michele ci sarà un’edizione straordinaria della campagna “Io non rischio”, grazie alla quale la Protezione civile compie un’opera di divulgazione dei meccanismi di prevenzione, indispensabili per poter garantire la sicurezza delle popolazioni durante improvvisi eventi di carattere naturale. (r.p.)