Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Incendio a S. Angelo, sindaci preoccupati

Il rogo all’azienda di rifiuti De Zuani mobilita Danieletto e Zampieri: «L’Arpav faccia i controlli»

VIGONOVO. I sindaci di Vigonovo e Campolongo Maggiore non restano a guardare, e, dopo le tantissime segnalazioni dei residenti che hanno visto un gran fumo nero causato dal rogo dell’ecocentro della frazione di Vigorovea a Sant’Angelo di Piove, e che hanno sentito nella serata di domenica, un gran fumo acre, chiedono ad Arpav e Asl di competenza, delle analisi specifiche sui terreni in cui potrebbero depositarsi sostanze pericolose.

L’incendio che è stato domato nella serata di domenica è sta ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

VIGONOVO. I sindaci di Vigonovo e Campolongo Maggiore non restano a guardare, e, dopo le tantissime segnalazioni dei residenti che hanno visto un gran fumo nero causato dal rogo dell’ecocentro della frazione di Vigorovea a Sant’Angelo di Piove, e che hanno sentito nella serata di domenica, un gran fumo acre, chiedono ad Arpav e Asl di competenza, delle analisi specifiche sui terreni in cui potrebbero depositarsi sostanze pericolose.

L’incendio che è stato domato nella serata di domenica è stato visto a Liettoli, Campolongo, Fossò, Sandon, Tombelle e Galta. «Ci è stato detto», spiega il sindaco di Campolongo Andrea Zampieri, «che i cittadini non hanno corso e non corrono pericoli per questo incendio. Va detto che in via precauzionale ho comunque invitato tutti i residenti a chiudere porte e finestre almeno per il periodo in cui era in corso il rogo, poi spento dai pompieri nella serata di domenica. Chiederò comunque ad Arpav e autorità sanitarie dei controlli specifici su corsi d’acqua e terreni».

L’azienda di rifiuti De Zuani Ecologia a Vigorovea, conteneva rifiuti ingombranti, ma anche plastiche e materiali di diverso tipo. Sulla stessa linea del sindaco di Campolongo Maggiore è anche Andrea Danieletto, sindaco di Vigonovo, che ha il proprio territorio comunale ai confini con la frazione di Vigorovea. «Molti cittadini mi hanno chiamato preoccupati», spiega Danieletto, «perché hanno visto una gran colonna di fumo nero poco distante da casa loro. Per precauzione chiederò ad Arpav di fare delle analisi specifiche, i cui risultati saranno noti fra qualche giorno. Intanto ho avuto assicurazioni almeno dai primi rilievi fatti nell’aria che la situazione anche se da monitorare costantemente non rappresenta un pericolo immediato». (a.ab.)