Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Ricercatrice premiata a Chicago per le sue ricerche sui tumori femminili

Ilenia Segatto, 32 anni di Cinto, si impone tra gli scienziati di tutto il mondo con il suo studio su una proteina

CINTO CAOMAGGIORE. Immensa soddisfazione per la comunità cintese. La ricercatrice 32enne residente nella frazione di Settimo, Ilenia Segatto, che in questi mesi sta affrontando un periodo di post-dottorato al laboratorio di ricerca Traslazionale dei tumori femminili del Cro di Aviano, è infatti la vincitrice del  Scholar in Training Award, un premio assegnato a Chicago, negli Stati Uniti, all’Annual Driving Innovative Cancer Science to Patient Care, congresso organizzato dall’Associazione Am ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

CINTO CAOMAGGIORE. Immensa soddisfazione per la comunità cintese. La ricercatrice 32enne residente nella frazione di Settimo, Ilenia Segatto, che in questi mesi sta affrontando un periodo di post-dottorato al laboratorio di ricerca Traslazionale dei tumori femminili del Cro di Aviano, è infatti la vincitrice del  Scholar in Training Award, un premio assegnato a Chicago, negli Stati Uniti, all’Annual Driving Innovative Cancer Science to Patient Care, congresso organizzato dall’Associazione Americana per la Ricerca sul Cancro  cui partecipano scienziati provenienti da tutto il mondo.

Da alcuni anni la Società Italiana di Cancerologia e quella americana mettono a disposizione alcune borse di studio per permettere ai giovani ricercatori italiani più meritevoli di partecipare a questo meeting e condividere i loro risultati di ricerca. Ilenia ha presentato il lavoro selezionato dal titolo “Stathmin regulates mammary gland morphogenesis and tumorigenesis”, studio che la impegna da diversi anni e che investiga il ruolo della proteina “stathmin” nello sviluppo della ghiandola mammaria e dei tumori al seno positivi per l’oncoproteina HER2.

Segatto ha ricevuto le congratulazioni del sindaco di Cinto, Gianluca Falcomer. «È un orgoglio per noi di Cinto», dice, «sapere che la nostra concittadina sta sviluppando una ricerca così importante contro i tumori. Bravissima».