Quotidiani locali

Va alle visite del cuore, ricoverato

Salvata la vita a un anziano che si era sottoposto agli accertamenti con gli Amici del cuore

VENEZIA. Si sottopone agli accertamenti cardiologici gratuiti e viene immediatamente ricoverato all’Ospedale Civile per salvargli la vita. E’ successo ieri mattina nell’area antistante il Pronto soccorso dell’ospedale di Venezia, dove era in corso la consueta e preziosa iniziativa degli Amici del cuore proprio per fare prevenzione sulle patologie cardiovascolari. L’anziano si era presentato come altre 120 persone per il controllo gratuito con elettrocardiogramma, misurazione della pressione arteriosa e anamnesi.

I medici del reparto di Cardiologia diretto dal primario Giuseppe Grassi lo hanno trovato in fibrillazione atriale e a rischio crisi cardiaca. E’ stato immediatamente trasferito in reparto e ricoverato. Un’altra persona sarà invece ricoverata domani mattina per patologie similari ma meno preoccupanti, mentre una terza ieri è stata sottoposta subito a terapie anticoagulanti perché scoperta a rischio di ictus. Altri cittadini, al termine dell’elettrocardiogramma, hanno invece visto modificate le proprie terapie farmacologiche.

«Questo dimostra la valenza delle giornate di prevenzione che organizziamo assieme al dottor Grassi», spiega Pasquale Esposito, presidente degli Amici del cuore di Venezia. «In maggio avvieremo un nuovo corso per volontari in

corsia. Ne abbiamo già una decina, ma vogliamo raddoppiare le nostre prestazioni in reparto. Il corso si terrà all’Ospedale Civile con la collaborazione del primario, dei medici e del personale infermieristico del reparto di Cardiologia».

Simone Bianchi
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik