Quotidiani locali

Identificato il pirata che ha ucciso la ragazzina di 18 anni a Marghera

La polstrada risale a un uomo di 53 anni di Stra. Lei stava vagando in stato confusionale sulla rampa della Tangenziale all'altezza della rotatoria. L'ha presa in pieno con il suo furgone ma non si è fermato

MARGHERA. L’ha investita in pieno ma non si è fermato, lasciandola là, un fagotto di vestiti sotto la pioggia, sul ciglio della strada. Ma ora il pirata ha un nome.
 
 La polizia stradale ha infatti identificato oggi il conducente del furgone, che nella serata di venerdì 9 marzo, lungo la Tangenziale A57 di Mestre, ha investito una ragazza di 18 anni che vagava in stato confusionale all’altezza dello svincolo di immissione proveniente dalla Rotatoria Marghera.

leggi anche:

Si tratta di un uomo di 53 anni, di Stra, che a bordo di un furgone percorreva il tratto di Tangenziale a rientro dalla propria attività lavorativa.
 
L’individuazione del mezzo e l’identificazione del conducente è avvenuta grazie a segnalazioni giunte alla polstrada da alcuni automobilisti in transito al momento del sinistro, dall’osservazione delle immagini acquisite dai video posti in zona, nonché dal ritrovamento, durante i rilievi dell’incidente, di alcuni frammenti plastici riconducibili al mezzo che è stato sottoposto a sequestro
L’uomo è stato denunciato all’autorità giudiziaria.
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro