Quotidiani locali

Saccheggiata la mimosa di via Cappuccina Cgia e Confartigianato: attenti agli abusivi

La stupenda mimosa di via Cappuccina, nonostante il presidio organizzato martedì sera da Michele Boato di “Amico albero”, alla fine è stata depredata. Rami strappati per raccogliere i bei fiori...

La stupenda mimosa di via Cappuccina, nonostante il presidio organizzato martedì sera da Michele Boato di “Amico albero”, alla fine è stata depredata.

Rami strappati per raccogliere i bei fiori gialli, simbolo della giornata della donna. La mimosa vicino alla sede dei vigili era stata depredata già martedì sera; quella all’incrocio con via Fusinato è stata spogliata all’alba. Se ne sono accorti alle 6 del mattino gli ambientalisti trovando rami e fiori per terra fino a via Dante e via Fiume, luogo dove i venditori abusivi si sarebbero divisi i fiori da vendere oggi ai semafori della città. «Non si può pensare che per risolvere il problema si tolgano dalle strade alberi, simbolo di bellezza. “Amico albero” invita tutti l’8 marzo a non comperare fiori recisi dai venditori abusivi ai semafori. Se proprio dovete, rivolgetevi ai fioristi che vendono fiori coltivati», spiega Michele Boato. «E attenzione non sempre gli autori dei furti sono bangla, ci sono anche italiani e rubano fiori anche in giardini privati. Abbiamo già un paio di segnalazioni». Appello che fa il paio con quelli di Cgia e Confartigianato che invitano forze dell’ordine e vigili a fermare le vendite abusive di fiori. Per arginare la concorrenza sleale. «In occasione di ogni ricorrenza che si sposa con l’omaggio floreale», dice Laura Bargossi dei fioristi della Cgia di Mestre, «dilaga a macchia d’olio il numero degli abusivi che in ogni angolo della città vende illegalmente questi prodotti. Il danno economico che le nostre imprese subiscono è notevole, soprattutto in un periodo di difficoltà economica come questo». Spesso dietro ai venditori

abusivi si nascondono organizzazioni criminali. A Venezia la Confartigianato San Lio ha invitato il comandante Marco Agostini a rimettere al lavoro le squadre speciali dei vigili per «contrastare il più possibile il fastidioso fenomeno», anche in centro storico. (m. ch.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro