Quotidiani locali

«Evado per comperarmi la droga»

Due violazioni in 24 ore più un tentato furto: “Batman” condannato a 16 mesi

Non ha battuto ciglio quando la giudice monocratica Irene Casol gli ha chiesto il motivo di quella doppia evasione in poco più di 24 ore: «Devo comperarmi la droga». Alla Giudecca è un volto noto, le forze dell’ordine lo hanno soprannominato “Batman”, ma del supereroe gli manca decisamente la capacità di passare inosservato. Stefano Fantinelli, 49 anni, era agli arresti domiciliari per un furto all’ostaria “Ae Botti” in Fondamenta Sant’Eufemia consumato a novembre. Nella notte tra lunedì e martedì è evaso ed è stato trovato mentre stava cercando di entrare ancora una volta nel locale. Puntava con ogni probabilità al fondo cassa, così come nel furto di novembre. I carabinieri lo hanno arrestato dopo che era stato fermato dal personale dell’ostaria che vive nello stesso stabile del locale. Il pubblico ministero Stefano Buccini aveva disposto per Fantinelli gli arresti domiciliari nell’appartamento in cui vive con la madre, in attesa del processo per direttissima fissato per ieri mattina.

Ma nella notte tra martedì e ieri, “Batman” è caduto nuovamente in tentazione ed ha violato il divieto di uscire di casa. «L’ho fatto per andare a comperarmi la droga», ha spiegato ieri nel corso dell’udienza durante la quale è stato chiamato a rispondere del tentato furto e della doppia evasione. I carabinieri della Giudecca lo avevano cercato a casa, martedì sera, ma non lo avevano trovato. Erano così scattate le ricerche assieme ai colleghi del Nucleo operativo. Il 49enne era stato rintracciato in tarda serata, dopo che per diverse ore non era stato reperibile. Dopo aver trascorso la notte nella cella di sicurezza della caserma dei carabinieri, ieri mattina “Batman” è comparso in tribunale, difeso dall’avvocato di fiducia Andrea Bona. La rappresentante

della pubblica accusa aveva chiesto una condanna complessiva a 2 anni e 4 mesi di reclusione. La giudice ha abbassato la pena finale a 1 anno e 4 mesi, disponendo per Fantinelli la custodia cautelare in carcere, così da scongiurare nuovi tentativi di evasione. (ru.b.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro