Quotidiani locali

Usl 3: contagio escluso non c’è allarme

L'Azienda sanitaria ha seguito con attenzione il caso

MESTRE. La notizia della morte a 40 anni di Diego Causin e che la causa è stata la malattia di Creutzfeld-Jakob si è diffusa in paese Borbiago con rapidità nei giorni scorsi.

L’Azienda sanitaria locale 3 Serenissima, che aveva avuto in cura il 40enne per alcune settimane, ha seguito con attenzione il caso nei mesi scorsi. La direzione sanitaria fa sapere quanto ribadito già nei giorni scorsi e cioè che si tratta di un caso che non ha rilevanza pubblica o comporti preoccupazioni o azioni sanitarie specifiche. Di fatto si vuol ribadire che in questo caso non c’è alcun tipo di allarme sociale e sanitario. Il quarantenne di Borbiago è stato ricoverato all’ospedale di Noale, poi a Verona. È rimasto per un periodo a casa con la famiglia e

le ultime settimane le ha passate all’hospice “Casa Nazareth “a Zelarino.

In tutti i posti in cui è stato ricoverato ha trovato persone preparate che hanno cercato di fornire tutto l’aiuto possibile per una malattia per la quale ad oggi non esiste cura. (a.ab.)
 

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro