Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Ciclista morto a Romanziol indagato il medico sportivo

Renzo Pezzutto, 60 anni, era insieme agli amici della sua squadra amatoriale quando è stato male Oggi verrà eseguita l’autopsia che cercherà di fare chiarezza sulle cause del malore fatale

NOVENTA. Morte di Renzo Pezzutto, indagato il medico dello sport che lo ha visitato. Oggi l’autopsia all’ospedale di San Donà per fare chiarezza sulla morte del sessantenne ciclista di Noventa. Il conferimento dell’incarico al medico legale Antonello Cirnelli è atteso in mattinata dopo che il Pubblico ministero dottor Incardona ha voluto far luce su un decesso che presenta ancora molti interrogativi.


E, infatti, è indagato il medico sportivo Riccardo Zero di Portogruaro, assistito dal ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

NOVENTA. Morte di Renzo Pezzutto, indagato il medico dello sport che lo ha visitato. Oggi l’autopsia all’ospedale di San Donà per fare chiarezza sulla morte del sessantenne ciclista di Noventa. Il conferimento dell’incarico al medico legale Antonello Cirnelli è atteso in mattinata dopo che il Pubblico ministero dottor Incardona ha voluto far luce su un decesso che presenta ancora molti interrogativi.


E, infatti, è indagato il medico sportivo Riccardo Zero di Portogruaro, assistito dal legale Barnaba Battistella di Oderzo. Risulta lui il dottore che ha effettuato l’esame medico sportivo su Pezzutto che correva con una società sportiva amatoriale di Salgareda. La bicicletta era la grande passione di Pezzutto, originario proprio di Salgareda, ma un malore lo ha colpito mentre pedalava in località Romanziol a Noventa. Stava a tornando a casa dal solito giro in bicicletta, insieme a un gruppetto di altri 4 o 5 appassionati cicloamatori dell’associazione Asd 3B Salgareda.

Stavano percorrendo il tratto di via Romanziol nelle vicinanze di villa Da Mula quando, tra la rampa che scende dall’argine del Piave e l’osteria “La Bersagliera”, si è sentito male.

Nato a Salgareda, Pezzutto abitava in via Milano a Noventa ed era molto conosciuto e stimato. Lascia la moglie Paola, la figlia Erica e un nipotino a cui era molto affezionato, quindi i fratelli Sergio e Luigino. Lo ricordano tutti come un grande lavoratore ed era stato anche un dipendente di Autovie. Aveva lavorato al casello dell’A4 di Noventa. Lo scorso 31 dicembre era andato in pensione. Correva insieme agli amatori della società ciclistica Asd 3B Salgareda, di cui era entrato anche a far parte del direttivo.

Quasi tutti i fine settimana, insieme agli amici, andava a fare delle lunghe pedalate e in una di queste ha purtroppo perso la vita, sotto gli occhi disperati degli amici. Adessi i familiari attendono il nulla osta per fissare la data dei funerali.

©RIPRODUZIONE RISERVATA