Quotidiani locali

Tassa di soggiorno, c’è la task force

Bibione. Due dipendenti comunali sorveglieranno le attività che non la versano

BIBIONE. Una task force per recuperare i soldi mai versati della tassa di soggiorno. Secondo il Sole 24 ore sono stati almeno 10mila i posti letto non sottoposti a tassazione e che rappresentano una fetta importante del “sommerso” che si vuole combattere. Per questo motivo l’amministrazione comunale di San Michele- Bibione ha disposto da qui in avanti che due dipendenti comunali, nel caso specifico un agente di Polizia locale e un impiegato, svolgano il compito di sorveglianti, occupandosi soltanto di recupero della tassa, lì dove (albergo o appartamenti) non sia mai stato versato un euro. «Crediamo» afferma il sindaco Pasqualino Codognotto «che recuperare tutto il sommerso possa portare immensi benefici a tutti. La tassa di soggiorno va pagata da tutti i soggetti, non devono esistere affitti in nero».

Giovedì 8 marzo alle 19 è convocato a San Michele il consiglio comunale decisivo sulla tassa di soggiorno. Si discute sul regolamento. Sarà, infatti, presentato all’ordine del giorno il punto sulle modifiche delle condizioni sull’imposta per il turismo dopo l’importante accordo raggiunto nei giorni scorsi, grazie al quale la tassa verrà aumentata solo del 50% (inizialmente doveva raddoppiare). Ne ha dato notizia ieri mattina il presidente degli albergatori riuniti nell’Aba di Bibione, Silvio Scolaro. Resta però ancora da risolvere il nodo relativo all’esenzione dei bambini. Il Comune ha deciso di tirare dritto, cioè di presentare nelle modifiche l’esenzione dei bambini dai 4 anni in su.

In pratica fino a 4 anni di età non si pagherebbe la tassa, dopo i 4 anni invece sì. Gli albergatori dell’Aba vorrebbero far pagare l’imposta a bambini e ragazzi solo dai 6 anni in su, confidando sul fatto che in altri luoghi, come a

Jesolo lo scorso, anno, i bambini fino ai 12 anni fossero esentati dal pagamento del balzello.

A Caorle l’accordo tra categorie economiche e Comune, raggiunto ancora a dicembre, prevede svariate agevolazioni proprio per incentivare l’arrivo dei piccoli turisti. (r.p.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro