Quotidiani locali

portogruaro 

Appello del sindaco per salvare la Polstrada

PORTOGRUARO. Il sindaco Maria Teresa Senatore chiede aiuto al Procuratore capo della Repubblica di Pordenone, Raffaele Tito e al presidente del Tribunale di Pordenone, l’ex deputato Lanfranco...

PORTOGRUARO. Il sindaco Maria Teresa Senatore chiede aiuto al Procuratore capo della Repubblica di Pordenone, Raffaele Tito e al presidente del Tribunale di Pordenone, l’ex deputato Lanfranco Tenaglia, per salvare il presidio di Polstrada di Portogruaro, a rischio chiusura. Il tempo è quasi scaduto, occorre fare presto. Di fatto l’unione con San Donà è già operativa, resta aperta la sede porotgruarese. Il primo cittadino portogruarese ha evidenziato che ci sarà un’azione sinergica tra tutti i sindaci per coinvolgere anche il Procuratore Capo pordenonese e il presidente di quel tribunale, in quanto tutti gli atti della Polstrada portogruarese vengono veicolati attraverso la Procura pordenonese. «La Polstrada di Portogruaro è uno dei presidi più vecchi, fondato nel 1954 e primo in Veneto», spiega, «l’intero portogruarese non può fare a meno del presidio della Stradale. Tutti i nostri sindaci lo ritengono necessario. La loro grande presenza e vicinanza alle esigenze dei cittadini è encomiabile.

Abbiamo presentato anche al Governo la necessità di mantenerlo, ora facciamo un ulteriore passo. Presentiamo, con il supporto degli altri sindaci, l’esigenza al procuratore Tito, al quale chiediamo il suo sforzo affinché il presidio venga mantenuto e, anzi rafforzato». (r.p.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro