Quotidiani locali

IN TUTTI GLI INCROCI 

Ponte della Provincia arrivano i semafori

SAN STINO. Contro gli incidenti lungo la Triestina, in particolare nel tratto del Ponte della Provincia, arrivano nuovi semafori e apparecchi per la lettura delle targhe. Mercoledì scorso si è...

SAN STINO. Contro gli incidenti lungo la Triestina, in particolare nel tratto del Ponte della Provincia, arrivano nuovi semafori e apparecchi per la lettura delle targhe. Mercoledì scorso si è tenuta una conferenza dei servizi richiesta dai Comuni di San Stino e Torre di Mosto per discutere soluzioni e proporre un intervento che prevede il raddoppio dell’impianto semaforico posizionato in corrispondenza del ponte sul Livenza. All’incontro, oltre ai due sindaci proponenti, anche i rappresentanti del Comune di Cessalto e della Città metropolitana di Venezia.

«Il nuovo impianto di controllo del traffico sul semaforo che regolamenta l’accesso e l’uscita da via Zoccat sulla Statale 14 in corrispondenza del Ponte della Provincia è già in funzione», afferma il sindaco di San Stino Matteo Cappelletto, «l’impianto è dotato del sistema di lettura targhe per la prevenzione e per attività d’indagine conseguenti ad eventi criminosi, al quale potranno accedere le forze dell’ordine. Inoltre, vista la particolare pericolosità dell’incrocio, il sistema è stato attrezzato per rilevare il mancato rispetto del semaforo». Il progetto, che ha già incassato il parere favorevole dell’Anas, prevede di semaforizzare anche la viabilità a destra del fiume e cioè gli innesti sulla statale della strada metropolitana n. 62, sia nella direzione verso Torre di Mosto che verso Sant’Anastasio. I due impianti saranno sincronizzati tra loro e garantiranno la priorità del verde sulla Triestina. «Come sindaci riteniamo fondamentale la messa in sicurezza dell’incrocio e di tutta

la viabilità su un’arteria molto importante del territorio», hanno commentato i sindaci Matteo Cappelletto e Giannino Geretto, «anche dal punto di vista economico faremo la nostra parte ma ribadiamo che tutti debbono farsi carico di questo intervento».

Claudia Stefani

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro