Quotidiani locali

In arrivo gli sgravi per la pesca

JESOLO. Sgravi in vista per la pesca. Una buona notizia anche per i pescatori della costa del Veneto orientale. Sono previsti dall’articolo 11 della legge 388/2000.«Gli utenti possono trasmettere le...

JESOLO. Sgravi in vista per la pesca. Una buona notizia anche per i pescatori della costa del Veneto orientale. Sono previsti dall’articolo 11 della legge 388/2000.

«Gli utenti possono trasmettere le dichiarazioni retributive e verificare l’importo dei premi dovuti con applicazione della riduzione del 45,07% per il 2018 e del 48,70% per il 2017», spiega con precisione Francesco Basciano della direzione regionale del Pd, «le imprese che avessero già inviato le dichiarazioni retributive devono provvedere a un nuovo invio con il calcolo del premio ridotto».

«Sono così confermati gli sgravi contributivi per il settore della pesca», aggiunge, «abbiamo lavorato per tutelare il reddito dei pescatori e per dare concreta attuazione alla misura contenuta nella legge di bilancio. Dopo ulteriori approfondimenti effettuati dagli uffici dei Ministeri, è stato comunicato ad Inps e Inail che non vi sono elementi che impediscono la fruizione del beneficio».

Così il ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali e il ministero del Lavoro

Giuliano hanno reso pienamente operativo, per tutti i pescatori, lo sgravio contributivo che la legge di bilancio 2018 fissa al 45,07%. Il comparto pesca in Veneto rappresenta una grossa parte dell’economia, con circa 700 unità della flotta, 150 sul nostro litorale. (g.ca.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro