Quotidiani locali

il sindaco zoggia 

«Merita rispetto la tassa di soggiorno l’ho aumentata io»

JESOLO. «Non è giusto addossare le colpe al presidente Alessandro Rizzante, la tassa di soggiorno l’ha aumentata l’amministrazione comunale e non certo lui». Da avvocato d’ufficio, il sindaco Valerio...

JESOLO. «Non è giusto addossare le colpe al presidente Alessandro Rizzante, la tassa di soggiorno l’ha aumentata l’amministrazione comunale e non certo lui». Da avvocato d’ufficio, il sindaco Valerio Zoggia si è speso molto per l’ex presidente Rizzante. C’è chi sostiene che i suoi interventi pubblici siano stati fatali e abbiano stretto la garrota attorno al collo del capo discusso dell’Aja.

«Ho sempre detto quello che pensavo su Rizzante», dice Zoggia, «inutile strumentalizzarlo come si sta facendo. E ho chiesto che i partiti fossero lasciati fuori dall’associazione, cosa che non mi pare sia stata fatta. È una persona che merita grande rispetto e anche professionalmente è ineccepibile come nella sua presidenza. Noi abbiamo aumentato la tassa di soggiorno per il bene della città, per migliorarla, non certo gravando sulle tasche dei cittadini perché l’imposta ricade sugli ospiti di Jesolo. E Rizzante, da presidente, ha contrastato questa decisione come ha potuto. C’era stato

anche un importante accordo sul protocollo d’intesa per il futuro e la decisione sulla destinazione dei fondi, ma adesso tutto verrà messo in discussione». A questo punto la parola passerà al nuovo presidente dell’Aja, quando sarà nominato dall’attesissima assemblea. (g. ca.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro