Quotidiani locali

QUARTO D’ALTINO 

H-Campus, arriva la nuova viabilità

QUARTO D’ALTINO. Una nuova rotatoria sulla Statale 14 Triestina e un piccolo ponte per poter accedere a H-Campus. Comincia a prendere forma l’iter per arrivare alla realizzazione della nuova...

QUARTO D’ALTINO. Una nuova rotatoria sulla Statale 14 Triestina e un piccolo ponte per poter accedere a H-Campus. Comincia a prendere forma l’iter per arrivare alla realizzazione della nuova viabilità di accesso diretto all’H-Campus, il polo sovraregionale di servizi innovativi e formativi che sorgerà a Ca’ Tron, su iniziativa di H-Farm e Cattolica Beni Immobili. Il Comune di Quarto d’Altino ha pubblicato l’avviso pubblico che informa dell’avvio del procedimento amministrativo che porterà all’approvazione del progetto esecutivo della nuova viabilità, nonché alla dichiarazione di pubblica utilità dei lavori, propedeutica poi alla fase degli espropri.

Nell’ambito dell’accordo di programma sottoscritto tra i vari enti e promotori di H-Campus il compito di seguire le procedure di approvazione di questa parte del progetto è stato affidato al Comune di Quarto. Il progetto della nuova viabilità ricade, infatti, in territorio altinate, pur interessando anche la porzione confinante di Roncade in località Ca’ Tron. Il progetto prevede la realizzazione di una nuova rotatoria sulla Statale 14, oltre che il vicino ponte che consentirà l’accesso diretto a H-Campus. Rispetto alla località di Carafia, la nuova rotatoria sulla Triestina sorgerà circa 480 metri più in là, procedendo in direzione San Donà. Per intenderci, il punto esatto è quello in cui attualmente si può vedere un accesso provvisorio di cantiere.

Secondo quanto previsto dall’avviso pubblico, entro trenta giorni i proprietari delle aree limitrofe interessate agli espropri, o comunque chiunque ne avesse interesse, possono visionare i vari elaborati del progetto, che sono depositati negli uffici dell’area tecnica del Comune di Quarto. Sempre entro trenta giorni sarà possibile presentare le eventuali osservazioni scritte. A proposito di viabilità nell’area di Portegrandi, la Città Metropolitana ha prorogato fino al 16 marzo l’ordinanza di interruzione al traffico lungo la provinciale Portegrandi-Caposile per il perdurare dei lavori di consolidamento e ristrutturazione del ponte sul Sile. Come già era stato anticipato qualche settimana fa da La Nuova, infatti, il ponte

e la relativa viabilità verso Jesolo apriranno a metà marzo.

Quando sarà riaperto il ponte, sarà eliminata anche la rotatoria provvisoria realizzata in località Carafia, alla base del cavalcavia, all’incrocio tra la Triestina e via Trezze.

Giovanni Monforte

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro