Quotidiani locali

Palazzoni ex Ater a Dolo avanza l’iter per l’abbattimento

DOLO. Prosegue l’iter per l’abbattimento dei palazzoni ex Ater che si trovano in via Fondamenta dietro a piazza Cantiere. Ad annunciarlo l’assessora Giorgia Maschera dopo che il settore Lavori...

DOLO. Prosegue l’iter per l’abbattimento dei palazzoni ex Ater che si trovano in via Fondamenta dietro a piazza Cantiere. Ad annunciarlo l’assessora Giorgia Maschera dopo che il settore Lavori pubblici ha completato la procedura per l’assegnazione dei lavori. «Ora l’iter prevede», dice il Comune, «prima di provvedere all’aggiudicazione, una serie di verifiche tecniche e giuridiche, della durata di circa un mese».

Dopo Pasqua quindi il Comune dovrà aggiudicare e dare inizio ai lavori. La base di gara è di 99 mila euro e le offerte arrivate propongono ribassi che dal 10 al 20 per cento. «Dopo 50 anni siamo riusciti in un’impresa che, secondo molti, era impossibile», dice Maschera, «garantire un’abitazione dignitosa a famiglie che, da troppo tempo, vivevano condizioni di reale disagio abitativo. La seconda fase, ora che le famiglie sono nelle casette di via Zinelli, è l’abbattimento dei condomini che definire i “mostri del centro storico” non basta per rendere l’idea».

La demolizione fa parte di un progetto più ampio. «l’obiettivo è recuperare lo scorcio delle Conche del Naviglio senza nessun impedimento tra i due bracci del fiume che delimitano l’Isola Bassa. Il passo successivo, per cui stiamo procedendo a progettazione e al reperimento risorse, sarà di procedere

alla pavimentazione delle Conche completando un’azione di rigenerazione urbana che prevede il recupero e la restituzione di un luogo importante, l’eliminazione di metri cubi di cemento e la riscoperta dello spazio aperto come risorsa preziosa».

Giacomo Piran

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro