Quotidiani locali

il giallo di pianiga 

«Ora l’analisi dei cellulari sospetti»

Indagini sui messaggi a due anni dalla sparizione di Florina Simion

PIANIGA. «Stiamo attendendo che a giorni il sostituto procuratore acquisisca il traffico di messaggi e mail di altri due cellulari. Confidiamo che questo ci possa permettere districare una matassa di un mistero davvero grande che ancora grava sulla sorte di Florina Simion». A dirlo è l’avvocato Stefano Tigani che sta seguendo la vicenda della venticinquenne di Cazzago scomparsa, caso che con il passare dei mesi si infittisce sempre più.

Sono passati due anni esattamente ieri da quando Florina Simion, che all’epoca aveva 25 anni, è sparita da casa sua in via Ariosto a Pianiga il 26 febbraio del 2016. Da allora di lei non si è più trovata traccia. Florina se ne andò a piedi, ma soffriva di un grave forma di epilessia e se ne è andata senza alcuna medicina salvavita che doveva prendere.

Per capire se la giovane si fosse gettata in uno dei corsi d’acqua della zona erano stati controllati i fiumi e canali della zona. A dare una mano ai carabinieri nelle ricerche erano intervenuti anche i vigili del fuoco, senza però alcun esito. Ieri in casa Simion per la mamma e gli altri i famigliari era davvero una giornata particolare. «Vogliamo sapere», dice Nela la mamma di Florina, «che cosa è successo a mia figlia che con il cuore di mamma spero sia ancora viva. Sono due anni che Florina è uscita di casa ed è svanita nel nulla».

Per l’avvocato Tigani che segue casi come questi, è estremamente difficile che Florina sia ancora in vita anche se ovviamente la speranza resta fino all’ultimo.

Ad analizzare i tabulati dei cellulari e le e mail, su disposizione dell’avvocato Tigani e dalla famiglia, è l’ingegner Nicola Chemello, già incaricato da diverse Procure

ad emettere pareri su casi simili.

Un altro elemento emerso recentemente è che Florina il giorno prima di sparire aveva fatto un prelievo di 250 euro e poi aveva fatto un altro acquisto con la carta di credito. A chi servivano quei soldi?

Alessandro Abbadir

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro