Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Il Venezia regola (2-0) la Ternana con un gol per tempo  e consolida la posizione playoff

La rete dell'1-0 siglata da Maurizio Domizzi al 34' del primo tempo

Reti di Domizzi e Stulac (il migliore in campo) in una serata gelida al Penzo. Zigoni fallisce un rigore, espulso Valjent

Il Venezia regola 2-0 la Ternana e rafforza la sua posizione nella corsa ai playoff. Le due reti sono arrivate una per tempo, sempre al 35’: prima Domizzi di testa su angolo di Stulac e poi lo stesso sloveno, migliore in campo, chiude il conto con un tiro da fuori area. Il Venezia ha anche sbagliato un rigore all’8’ della ripresa con Zigoni. Nell’occasione è stato espulso il ternano Valjent.

È una serata gelida al “Penzo” e l’avvio non è di quelli sprint per battere il freddo. Il primo tentativo è di Stulac con una botta da fuori ma la palla è appena alta. Quattro minuti dopo ci prova Litteri ma la sfera è alta. Al 22’ il Venezia va vicino al gol con un colpo di testa di Pinato ma Sala mette in corner.

Al 33’ Stulac imbecca bene in area Pinato, diagonale e Zigoni è anticipato all’ultimo in angolo; sul successivo corner insacca di testa Domizzi: 1-0. E questo è anche il risultato che porta le squadre negli spogliatoi.

Nella ripresa gli umbri iniziano più intraprendenti ma al 7’ Zigoni è atterrato in area Valjent. Lo stesso numero 9 va sul dischetto ma si fa parare il rasoterra da Sala. Le occasioni scarseggiano da una parte e dall’altra sino al 29’, quando Suciu scende bene sulla destra, appoggia all’accorrente Pinato che anziché tirare subito perde il tempo e ne esce un tiro sbilenco. Al 35’, il raddoppio del Venezia con Stulac; bella palla di Frey dalla destra e lo sloveno pesca l’angolo basso da fuori area. È la rete che chiude la gara e i tifosi cantano: “Vogliamo la Serie A”.