Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Spazi comuni per le imprese arriva il primo “coworking”

CAVALLINO. A Cavallino-Treporti arriva la prima esperienza di “coworking”, ovvero della possibilità di unire e far lavorare in un unico grande spazio comune più professionisti autonomamente. Ad...

CAVALLINO. A Cavallino-Treporti arriva la prima esperienza di “coworking”, ovvero della possibilità di unire e far lavorare in un unico grande spazio comune più professionisti autonomamente. Ad annunciare la novità è la Confartigianato che ha accolto la proposta della sindaco Roberta Nesto di mettere a disposizione due spazi comunali per un’esperienza di questo genere che nasce per aiutare i giovani e le start up del territorio. Confartigianato non lascerà soli i giovani imprenditori e le g ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

CAVALLINO. A Cavallino-Treporti arriva la prima esperienza di “coworking”, ovvero della possibilità di unire e far lavorare in un unico grande spazio comune più professionisti autonomamente. Ad annunciare la novità è la Confartigianato che ha accolto la proposta della sindaco Roberta Nesto di mettere a disposizione due spazi comunali per un’esperienza di questo genere che nasce per aiutare i giovani e le start up del territorio. Confartigianato non lascerà soli i giovani imprenditori e le giovani imprese che opereranno in questi spazi, e metterà a disposizione i funzionari dell’Associazione, presente sul territorio di Cavallino Treporti da più di 30 anni, per rendere questa esperienza una opportunità vera d’occupazione e successo. «Siamo stati già buoni testimoni», dice Damiano Nardin, delegato sul territorio per Confartigianato Venezia, «di come su questo territorio esperienze imprenditoriali anche ambiziose abbiamo avuto il loro successo, basti pensare all’insediamento produttivo del Pip». (f. ma.)