Quotidiani locali

concordia 

Anziano morto di mesotelioma fatta l’autopsia, domani l’addio

CONCORDIA. Antonio Camponogara, il pensionato deceduto la scorsa settimana a 84 anni che ha lavorato per decenni nell’azienda edile di famiglia, la Camponogara Fratelli di via Altinate in località...

CONCORDIA. Antonio Camponogara, il pensionato deceduto la scorsa settimana a 84 anni che ha lavorato per decenni nell’azienda edile di famiglia, la Camponogara Fratelli di via Altinate in località Confin, è morto sicuramente per mesotelioma.

Lo ha stabilito il medico legale Antonello Cirnelli che lunedì ha eseguito l’autopsia su incarico della Procura di Pordenone. I familiari, che non hanno presentato alcun esposto sul decesso del loro congiunto, hanno atteso che venisse eseguito l’esame autoptico deciso dal magistrato per veficare se la morte è dipesa dall’esposizione all’amianto. L’anatomopatologo Antonello Cirnelli ha adoperato sulla salma dello sfortunato pensionato una tecnica in grado di selezionare le fibre del tessuto polmonare. Si procederà in questi giorni all’analisi delle stesse per rilevare tracce di amianto, per capire se ci sono eventuali responsabilità. Oggi alle 19.30 verrà recitato il rosario

nella cattedrale di Santo Stefano, mentre domani alle 15, nella stessa chiesa verranno celebrati i funerali. Antonio Camponogara lascia nel dolore, oltre alla nipote, la moglie Bruna, la figlia Loredanae i fratelli che sono stati per decenni suoi compagni di lavoro. (r.p.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro