Quotidiani locali

jesolo 

Voleva rubare all’hotel Beny scarcerato il ladro 22enne

JESOLO. Arresto convalidato e obbligo di dimora, con divieto di uscire nelle ore notturne, per il 22enne di origine brasiliana residente a Jesolo, arrestato dalla polizia mentre tentava di rubare all’...

JESOLO. Arresto convalidato e obbligo di dimora, con divieto di uscire nelle ore notturne, per il 22enne di origine brasiliana residente a Jesolo, arrestato dalla polizia mentre tentava di rubare all’hotel Beny di via Levantina. Era con alcuni complici, fuggiti, che sarebbero gli stessi che hanno compiuto atti vandalici al centro Laguna Shopping, scaricando gli estintori. Anche in questi giorni molti cittadini sui social si sono scagliati contro la banda, al pari del presunto tentativo di rapinare uno jesolano che ha reagito con violenza ai danni di alcuni stranieri da lui definiti.

Venerdì, intanto, arriva una delegazione di Sinistra Italiana, composta dal deputato Giulio Marcon, dal segretario regionale Mattia Orlanda, dal responsabile territoriale Salvatore Esposito e vari referenti. Lo scopo è una visita al campo della Cri di via Levantina per valutare la situazione nella struttura in seguito alle ultime vicissitudini che hanno portato gli ospiti presenti al centro

di polemiche e sfoghi in rete. «Riteniamo siano chiaramente razzisti e fomentatori di odio. A Marcon saranno consegnate copie di quanto pubblicato sul social Occhio Jesolano dai vari follower affinchè siano consegnati agli uffici del ministro dell’Interno Minniti». (g.ca.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon