Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

«Troppe antenne, una anche sul teatro»

San Donà. La protesta dei residenti preoccupati per la salute. Fino a 12 mila euro all’anno di affitto

SAN DONÀ. Nessuno le vuole sotto, anzi sopra, casa, ma tutti le invocano per avere un servizio ormai ritenuto irrinunciabile. Le antenne per la telefonia mobile svettano in centro e i residenti sono preoccupati, anche se chi offre spazi, pubblico o privato che sia, percepisce affitti interessanti, oltre 10 mila di euro l’anno in media. I recenti lavori al ripetitore dietro al municipio, sopra l’immobile ex Telecom, hanno riaperto la discussione e stimolato la protesta tra chi abita nella zona tra piazza Indipendenza e piazza IV Novembre.

In passato sono state inoltrate segnalazioni e richieste di monitoraggio sulle emissioni, ma finora l’Arpav ha sempre dato il via libera. Tanto che la stessa amministrazione comunale ha autorizzato l’installazione di un ripetitore esattamente sopra il teatro Astra che frutta circa 12 mila euro di affitto annui. Due antenne per la telefonia mobile a distanza di pochi metri. E i residenti adesso evidenziano la loro paura.

«Già siamo strozzati nella morsa del traffico e dell’inquinamento atmosferico», commentano preoccupati, «che con la nuova viabilità è stato deviato verso via Jesolo e via Eraclea. Ora dobbiamo prendere coscienza anche dell’inquinamento causato dalle emissioni di questi infrastrutture per la telefonia mobile di cui si sa poco o nulla. In un prossimo futuro scopriremo magari che avere le antenne in pieno centro abitato è dannoso per la salute, ma sarà tardi».

«Intanto», concludono, «abbiamo molto dubbi sui controlli, visto che chi effettua i monitoraggi sulle emissioni è poi lo stesso che autorizza le nuove installazioni. L’Arpav ha praticamente in carico tutto e intanto, in centro a San Donà abbiamo un’antenna sopra il teatro Astra del Comune e distanza di pochi metri in linea d’aria, una seconda antenna sopra il palazzo ex Telecom dietro al palazzo municipale». (g.ca.)