Quotidiani locali

chioggia 

Sgravi sospesi al settore della pesca interviene Baretta

CHIOGGIA. «Siamo sulla strada giusta per individuare una soluzione strutturale a favore del settore della pesca, che conferma l’attuazione del regime contributivo, previsto dall’ultima legge di...

CHIOGGIA. «Siamo sulla strada giusta per individuare una soluzione strutturale a favore del settore della pesca, che conferma l’attuazione del regime contributivo, previsto dall’ultima legge di bilancio». È quanto ha affermato ieri a Roma Pier Paolo Baretta, sottosegretario all’Economia e candidato per il centrosinistra al Senato. Nei giorni scorsi, ricorda una nota, Baretta ha seguito da vicino la vicenda che aveva portato alla sospensione dell’applicazione degli sgravi contributivi alle imprese che esercitano la pesca costiera e la pesca nelle acque interne e lagunari, perché a rischio di essere giudicati aiuti di Stato dalla Commissione europea.

«Siamo stati convinti fin dall’inizio», spiega il sottosegretario, «che si trattava di un’interpretazione errata della norma europea. Infatti, non può essere considerato aiuto di Stato, perché non siamo di fronte a una fascia ristretta, ma a un intero settore produttivo, come avviene anche in altri Paesi europei».

«Si

tratta di una risposta doverosa», ha sottolineato il sottosegretario all’Economia, «per territori come quelli di Chioggia e del Polesine, per i quali la pesca rappresenta un settore economico decisivo, sul quale eravamo già intervenuti con la riduzione delle accise sul gasolio».

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori