Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Violento tamponamento un uomo in fin di vita

L’incidente ieri mattina sulla Triestina all’altezza di Fossalta di Portogruaro Nel pomeriggio un camion ha perso il rimorchio che è finito contro un albero

FOSSALTA DI PORTOGRUARO. Giornata infernale ieri sulla Triestina per due incidenti stradali a Fossalta e Annone. Il primo e più drammatico, con gravi disagi al traffico, si è verificato ieri mattina poco prima delle 8, alla periferia fossaltese, in località Stiago. Un furgone Nissan condotto da un rappresentante di prodotti farmaceutici, P.R. , 49 anni di Portogruaro, ha tamponato con estrema violenza una Fiat Punto che stava per immettersi nell’area del distributore Vega, in direzione di S ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

FOSSALTA DI PORTOGRUARO. Giornata infernale ieri sulla Triestina per due incidenti stradali a Fossalta e Annone. Il primo e più drammatico, con gravi disagi al traffico, si è verificato ieri mattina poco prima delle 8, alla periferia fossaltese, in località Stiago. Un furgone Nissan condotto da un rappresentante di prodotti farmaceutici, P.R. , 49 anni di Portogruaro, ha tamponato con estrema violenza una Fiat Punto che stava per immettersi nell’area del distributore Vega, in direzione di San Michele Bibione. Ad avere la peggio è stato il conducente della vettura, V.W. , 54 anni residente in centro a Fossalta e dipendente come autotrasportatore dell’azienda vinicola Giovanni Bellia, che ha sede a Portogruaro. Dopo il tremendo urto è stato sbalzato all’indietro. Il guidatore della Nissan è sceso subito dal suo mezzo per prestargli soccorso, così come i clienti del distributore e del vicino bar, ma V.W. era incastrato all’interno della sua macchina in stato di semincoscenza.

Sono dovuti intervenire i vigili del fuoco del distaccamento di Portogruaro per liberarlo e assicurarlo alle cure del personale medico-infermieristico del Suem 118, giunto rapidamente sul luogo. Una volta in ambulanza, il ferito è stato trasportato all’ospedale di Portogruaro, dove è stato sottoposto a una risonanza magnetica. La Tac ha evidenziato quello che si temeva, cioè un grave trauma cranico con emorragia. In tarda mattinata il 54enne è stato trasferito in elicottero all’ospedale dell’Angelo di Mestre, dove è ricoverato in prognosi riservata.

L’automobilista fossaltese lotta per la vita. «Siamo in grave apprensione per le sorti del nostro collega», hanno riferito dalla sede della Giovanni Bellia a Pradipozzo, «lavora con noi da tre anni”. Apprensione anche a Fossalta, dove il 54enne, sposato e padre di una bambina, è persona molto conosciuta. Affranto per quanto accaduto, il 49enne portogruarese che ha provocato il tamponamento. L’uomo si è poi presentato al Pronto soccorso per curare piccole ferite rimediate nello scontro.

Come se non bastasse nel pomeriggio, alle 15.30, da un camion che percorreva la Triestina all’altezza di Loncon di Annone, tra San Stino e Portogruaro, si è sganciato un rimorchio che è finito addosso a un platano. Le operazioni di messa in sicurezza del mezzo e soprattutto dell’albero hanno richiesto la chiusura della strada per oltre tre ore. Gravi i disagi alla circolazione.

©RIPRODUZIONE RISERVATA