Quotidiani locali

MIRANO 

L’Avo regala 60 orologi all’ospedale

MIRANO. Sessanta orologi da parete da mettere nei vari reparti di Mirano. Ieri l’associazione volontari ospedali (Avo), presieduta da Cinzia Marella, insieme agli ottanta volontari dell’associazione,...

MIRANO. Sessanta orologi da parete da mettere nei vari reparti di Mirano. Ieri l’associazione volontari ospedali (Avo), presieduta da Cinzia Marella, insieme agli ottanta volontari dell’associazione, ha donato gli oggetti alla struttura della città alla presenza del direttore generale dell’Usl 3, Giuseppe Dal Ben. Il primo reparto a beneficiarne è stato Medicina che, dai primi giorni di gennaio, è diretto da Massimo Puato.

«Non è la prima volta», spiega Dal Ben, «che partecipo ad una cerimonia di donazione con Avo, che è tra le associazioni più vicina ai nostri malati. Ricordo che questi volontari operano giorno, e per quasi tutto l’anno tranne in agosto, a stretto contatto con i sanitari per dare sollievo e conforto a chi è ricoverato. Per questo oggi, ancora una volta,

vorremmo ringraziare di cuore queste persone: cittadini che hanno stretto con noi una sorta di alleanza per garantire buoni servizi e una buona sanità». Non è la prima volta che Avo pensa all’ospedale di Mirano; nel 2016 regalò 38 televisori e ora arrivano gli orologi. (a.rag.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon