Quotidiani locali

Collane strappate con lo spray urticante

Banda di otto giovani di cui sei minorenni in azione durante una festa di Carnevale al Palaexpo. Tutti fermati dalla polizia 

Hanno colpito ancora dopo aver preso di mira altre feste del circuito Random sparse in Italia. Ma questa volta la banda di giovani è stata bloccata e denunciata dalla polizia per le rapine ai danni di altri giovani che stavano partecipando alla festa ospitata al Pala Expo di Marghera. I ragazzi sono tutti residenti a Genova e Modena. Due sono maggiorenni gli altri minori. Tutti hanno precedenti per furti simili commessi in Piemonte, Lombardia ed Emilia Romagna.

Nella notte tra sabato e domenica la centrale operativa ha inviato alcuni equipaggi delle volanti al Pala Expo, per la segnalazione di una serie di furti con strappo ai danni dei giovani che stavano partecipando alla festa in programma. A dare l’allarme gli uomini del servizio di sicurezza che hanno indicato un gruppo di ragazzi, quali vittime di furti violenti. E tutti con lo stesso modus operandi: un gruppetto si avvicinava con una scusa banale e poi uno strappava la collana dal collo della vittima. Se questi reagiva in qualche modo, il ladro spruzzava uno spray urticante per avere il tempo di nascondersi tra la folla della festa. Questa modalità è stata messa in atto con quattro persone ed ha fruttato ai ladri ben cinque collane. L’ambiente comunque chiuso non ha giovato ai malfattori che sono stati descritti nei dettagli dalle vittime di furto e dai loro amici. I ladri non hanno cercato di uscire dall’edificio e sono rimasti alla festa mescolandosi con gli altri giovani. E per loro è stato fatale.

Infatti i poliziotti sono entrati e dopo pochi minuti hanno individuato il gruppo di otto ragazzi, che hanno dichiarato di essere privi di documenti, ragion per cui sono stati tutti condotti in Questura per l’identificazione. Giunti sul posto, però, hanno tutti esibito i propri documenti d’identità. Il gruppo composto da sette ragazzi ed una ragazza tra i 17 ed i 21 anni sono residenti tutti nelle province di Modena e Genova ed hanno numerosi precedenti per reati simili alcuni commessi in concorso. Per colpire hanno agito in coppia e nonostante risiedessero in provincie diverse si conoscevano. C’è il sospetto che si tratti di una vera e propria banda che colpisce durante le feste del circuito Random. Per i fatti di domenica notte sono stati denunciati per furto con strappo continuato in concorso J.D., S.N. e S.D.. tutti di 19 anni e residenti a Genova. I minori, sentito il magistrato di turno, sono stati collocati in comunità a disposizione della magistratura. Le collane sono state recuperate e restituite. Furti simili recentemente sono

stati commessi a Verona, qualche settimana fa, mentre a Jesolo la scorsa estate. Ma non si può dimenticare il MoloCinque. E poi ancora a Padova due anni fa. E la tecnica è sempre la stessa: strappo e poi lo spray al peperoncino se la vittima reagisce.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori