Quotidiani locali

martellago 

Scoppia la lite tra minori durante la partita di calcio

MARTELLAGO. Una normale partita di calcio rovinata da tre ragazzini, che non ci hanno pensato due volte ad attaccare briga con dei coetanei. Per fortuna non ci sono stati feriti ma si è solo alzata...

MARTELLAGO. Una normale partita di calcio rovinata da tre ragazzini, che non ci hanno pensato due volte ad attaccare briga con dei coetanei. Per fortuna non ci sono stati feriti ma si è solo alzata qualche mano e voce grossa. Ma la vicenda fa tornare a galla la questione delle baby gang, anche se a Martellago c’è stata solo tanta paura, più che altro per qualcuno che ha provato a fare la voce grossa.

Gli stessi, ma in gruppo più numeroso, avrebbe preso di mira una vettura in via Liguria ed è lì, a detta di un testimone, che sarebbero sbucati una spranga e un coltello. Al momento non c’è alcuna denuncia ai carabinieri, anche se sono stati avvertiti. L’episodio è avvenuto nel pomeriggio di venerdì, tra le 16.30 e le 17, non distante dalle scuole in zona via Trento. Dalla ricostruzione, un gruppetto di tre-quattro giovani, sui 16-17 anni, secondo i testimoni dell’Est Europa, si è avvicinato a dei ragazzi più piccoli, intenti a giocare a calcio. I primi avrebbero cercato di attaccare briga con una scusa ma tutto si sarebbe circoscritto a qualche parola grossa, spintoni e minacce.

Di certo, i ragazzi del posto si sono spaventati e la questione è terminata lì, pur temendo il peggio. E non si sa se scatteranno delle denunce da parte dei genitori. Ma gli stessi ragazzi dell’Est avrebbero creato altri grattacapi in centro a Martellago; rientrando dal campetto di via Trento, il gruppo sarebbe aumentato e danneggiato una macchina parcheggiata. Il proprietario si è accorto di quanto avvenuto, ha avvisato le forze dell’ordine,

informando di aver visto, proprio in quel momento, spuntare una spranga e un coltello. A quel punto, il gruppetto ha fatto perdere le sue tracce, forse dirigendosi verso la vicina fermata dell’autobus. Nessuno, comunque, è rimasto ferito.

Alessandro Ragazzo

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon