Quotidiani locali

jesolo 

Pratiche edilizie sul computer

Addio alla carta per i permessi di costruire e i moduli Suap

JESOLO. Edilizia digitale, la città smart apre le porte alle pratiche in rete. L’amministrazione di Jesolo, che da diverso tempo ha avviato un articolato processo di informatizzazione, ha scelto questa strada per il settore dell’edilizia privata. In questo ambito, a partire dal 2017, il Comune di Jesolo ha introdotto la possibilità per i professionisti di presentare diversi tipi di pratiche non più in formato cartaceo, ma digitale mediante un apposito portale. Numerosi i vantaggi di questo sistema, tra i quali la sostenibilità ambientale derivante dal risparmio di carta e la più immediata tracciabilità della documentazione attraverso il database elettronico. Per i professionisti, e soprattutto per chi viene da fuori città, il nuovo sistema consente di velocizzare e semplificare i tempi di deposito delle pratiche, eliminando la necessità di recarsi fisicamente in municipio e superando i vincoli di orario dell’ufficio protocollo.

«Una città sempre più smart, dalla parte dei cittadini e di chi fa impresa», dice l’assessore all’edilizia privata e urbanistica, Otello Bergamo, «in poche parole: via la carta, sì al digitale. Ci eravamo impegnati in questa legislatura per il miglioramento del sistema dell’edilizia privata e dell’urbanistica, rendendo sempre più veloce, semplice e interattivo il disbrigo delle pratiche edilizie. Su questo stiamo investendo molte risorse

e i primi risultati cominciano ad arrivare».

Il programma prevede di estendere queste possibilità al permesso di costruire e alle pratiche Suap. «Stiamo andando verso una sensibile riduzione dei tempi», conclude Bergamo, «questa è la nuova Jesolo che volgiamo». (g.ca.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon