Quotidiani locali

l’appello del profilo “occhio jesolano” 

«Furti, venite anche d’inverno a controllare le vostre case»

JESOLO. Appello ai proprietari di seconde case: «Venite a Jesolo a controllare le vostre abitazioni e le attività chiuse durante l’inverno». I furti in questi giorni si sono susseguiti a catena:...

JESOLO. Appello ai proprietari di seconde case: «Venite a Jesolo a controllare le vostre abitazioni e le attività chiuse durante l’inverno». I furti in questi giorni si sono susseguiti a catena: alberghi, ristoranti, negozi e tante abitazioni, soprattutto in zona Pineta. Un cittadino ha ritrovato anche un televisore, oggetto di furto, abbandonato sulla strada e ha chiamato subito la polizia. Sul profilo Facebook “Occhio Jesolano” è comparso l’appello ai proprietari di attività commerciali o turistiche chiuse e anche case che però non abitano a Jesolo: «Sarebbe opportuno che si organizzassero per venire più spesso al Lido e controllare», spiegano i coordinatori della pagina, «spesso si tratta di persone che vivono tra Mestre, Treviso, Padova, quindi abbastanza vicine a Jesolo per arrivare in auto. Possono collaborare con le forze di polizia e anche inviare dei messaggi alla nostra pagina Facebook. Tutti assieme possiamo creare una rete di controllo e collaborare con le forze

di polizia perché il fenomeno dei furti si ripresenta di continuo e a essere bersagliate sono proprio quelle strutture in zone isolate e buie e di proprietà di persone che non vivono qui, ma tornano solo con la bella stagione lasciandole abbandonate per diversi mesi».(g.ca.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon