Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Da lunedì i lavori sulla riva del Brian

TORRE DI MOSTO. Al via i lavori di messa in sicurezza e ripristino della riva arginale sinistra del canale Brian, nei tratti compresi tra le idrovore di Staffolo e Boccafossa. Salvo problemi di...

TORRE DI MOSTO. Al via i lavori di messa in sicurezza e ripristino della riva arginale sinistra del canale Brian, nei tratti compresi tra le idrovore di Staffolo e Boccafossa. Salvo problemi di maltempo, i lavori scatteranno la prossima settimana, probabilmente lunedì 5, per concludersi alla fine di marzo. L’intervento è frutto di un accordo siglato tra il comitato regionale della Fipsas (l’associazione dei pescatori sportivi), il Comune di Torre di Mosto e il Consorzio di bonifica Veneto O ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

TORRE DI MOSTO. Al via i lavori di messa in sicurezza e ripristino della riva arginale sinistra del canale Brian, nei tratti compresi tra le idrovore di Staffolo e Boccafossa. Salvo problemi di maltempo, i lavori scatteranno la prossima settimana, probabilmente lunedì 5, per concludersi alla fine di marzo. L’intervento è frutto di un accordo siglato tra il comitato regionale della Fipsas (l’associazione dei pescatori sportivi), il Comune di Torre di Mosto e il Consorzio di bonifica Veneto Orientale. L’intervento, per cui è stato ottenuto un contributo regionale di circa 244 mila euro, servirà infatti a mettere in sicurezza il tratto del canale Brian che è anche campo di gara per le attività di pesca sportiva. Si tratta, però, anche di un intervento importante per la sicurezza idraulica, in quanto i lavori consentiranno di sistemare la difesa arginale e la strada comunale.

L’opera prevede il ripristino della banchina arginale sinistra del Brian, gravemente erosa, nei tratti compresi tra le idrovore di Staffolo e Boccafossa, non interessati dal precedente intervento realizzato nel 2013 dal consorzio di bonifica. La scarpata sarà ricostruita in terra e roccia. Per consentire l’attività del cantiere, il Comune di Torre di Mosto ha emesso un’ordinanza che, a partire da lunedì mattina e fino al termine dei lavori, prevede il divieto di transito in via San Martino (nel tratto che va dall’incrocio con la provinciale 57 via Staffolo fino all’incrocio con via Taglio), e lungo tutta via Taglio, dall’idrovora di Staffolo fino all’intersezione con via Boccafossa. Per raggiungere la zona del cantiere, i mezzi delle imprese incaricate dei lavori percorreranno preferibilmente via Morlacchi, in quanto strada più larga e con meno abitazioni prospicenti.

Giovanni Monforte