Quotidiani locali

Attesi a Punta Sabbioni diecimila turisti stranieri

Duecento pullman da tutta Europa previsti per oggi all’imbarcadero con ospiti diretti al Carnevale di Venezia. Il picco è annunciato per il 10 e 11 febbraio

PUNTA SABBIONI. Il meteo avverso di oggi e il ticket lasciapassare da 170 euro a bus per percorrere la Ztl di Cavallino-Treporti richiesto dalla società partecipata Ct Servizi potrebbero non bastare a scoraggiare i circa 10 mila turisti in maschera su circa 200 pullman turistici da tutta Europa attesi per questo weekend all’imbarcadero di Punta Sabbioni per raggiungere il Carnevale veneziano. Il picco degli arrivi, con numeri che potrebbero sfiorare i 500 bus turistici in transito sul litorale nell’arco di 48 ore, è invece previsto per il prossimo weekend del 10 e 11 febbraio.

Nonostante i soli 5 pullman posteggiati ieri al park dell’Aci di Punta Sabbioni e la media di un bus al giorno nell’ultima settimana non lascino presagire un’ondata paragonabile al 2016, quando si era verificato addirittura un aumento di bus del 35% nel primo sabato di arrivi, a Cavallino Treporti è tutto pronto a ricevere i flussi carnascialeschi: dal checkpoint in area mercato a Cavallino alle aree predisposte per i posteggi a Punta Sabbioni.

«Di regola arrivano tutti all’improvviso e per riceverli avremo disponibili 55 posti non ancora prenotati», confermano dal parcheggio Aci di Punta Sabbioni, «quest’anno siamo curiosi anche noi di capire in quanti raggiungeranno il litorale tra oggi e domani». La curiosità riguarda anche le provenienze dopo che lo scorso anno si era registrato il ritorno dei pullman carichi di francesi assieme alle comitive provenienti dai paesi dell’Est Europa come Ungheria, Bulgaria, Croazia, Repubblica Ceca, ma anche dalla Grecia, dal Portogallo e dalla Spagna. Predisposto come ogni anno il piano del traffico da parte del comando della polizia locale di Cavallino Treporti per la gestione degli arrivi al check point o al terminal di Punta Sabbioni o anche solamente per lo scarico e il carico dei turisti nelle due aree attrezzate dell’Aci e nel parcheggio all’incrocio con via Hermada.

«Con il maltempo di oggi potrebbe essere che l’area di sosta di via Hermada sia inutilizzabile per il fango che farebbe sprofondare le gomme dei bus», commenta il comandante Dario Tussetto, «gestiremo con personale un po’ ridotto rispetto alla necessità ma siamo comunque pronti a tutto anche avvalendoci della videosorveglianza che riconosce le targhe per pizzicare i furbi».

Nel

frattempo la Pro Loco di Cavallino Treporti ha comunicato anche le date delle principali sfilate di Carnevale sul litorale: il 10 febbraio a Treporti, l’11 a Ca’ Savio e il 13 a Cavallino: è stato erogato dal Comune un contributo di 10 mila euro.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori