Quotidiani locali

noale 

Ingerì polpette con i chiodi il cane si è ripreso

NOALE. Sta meglio il cane che nei giorni scorsi a Briana di Noale ha ingerito una polpetta contenente dei chiodi. Per il veterinario, il quattrozampe, dopo un periodo in osservazione, è riuscito a...

NOALE. Sta meglio il cane che nei giorni scorsi a Briana di Noale ha ingerito una polpetta contenente dei chiodi. Per il veterinario, il quattrozampe, dopo un periodo in osservazione, è riuscito a espellere i pezzi di metallo e non corre pericolo di vita. Verrebbe da dire “tutto è bene quel finisce bene” ma resta la vicenda di qualcuno che ha provato a far male a un meticcio di una casa privata nella frazione noalese, gettando in giardino delle polpette con l’intento di ferire l’animale. Ci stava riuscendo, se i suoi padroni non si fossero accorti subito che qualcosa non andava:

dietro al gesto di porgere del cibo, non c’era la volontà di far contento l’animale ma creargli un danno. L’allarme è stato lanciato dalla famiglia e poi anche il Comune di Noale ha invitato i padroni dei cani fare attenzione e a d’informare le autorità competenti.(a.rag.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori