Quotidiani locali

Sabato prossimo la marcia “Side by side” a Sottomarina le associazioni del Nordest

CHIOGGIA. Arriveranno a Chioggia da tutto il Triveneto ed anche da fuori regione, sabato prossimo, per marciare insieme, fianco a fianco, side by side, a favore dell’accoglienza. Sono ben 76, infatti,...

CHIOGGIA. Arriveranno a Chioggia da tutto il Triveneto ed anche da fuori regione, sabato prossimo, per marciare insieme, fianco a fianco, side by side, a favore dell’accoglienza. Sono ben 76, infatti, finora, le associazioni, che hanno risposto all’invito di Veneto Accoglie, come accaduto a Venezia lo scorso anno, e che sfileranno partendo da piazzale Europa, a Sottomarina, alle 15 per arrivare al municipio di Chioggia. «Vogliamo dimostrare», ha detto Stefano Ranzato di Chioggia Accoglie, durante la presentazione alla stampa, «che c’è un altro Veneto, oltre a quello che urla contro i migranti, che non si arrende alla barbarie, che dimostra tutta la propria sensibilità verso una accoglienza che sia davvero dignitosa. Non a caso è stata scelta Chioggia, dopo il caso della cosiddetta spiaggia fascista» . Vittoria Scarpa, della Cooperativa Caracol di Marghera, ha parlato del lavoro di rete che ha portato all’organizzazione di questa manifestazione. «Non possiamo far finta», ha sottolineato, «di non vedere che dietro a questi sbarchi ci siano delle persone e che seminare odio non serve a nessuno. Il nostro compito è quello di far conoscere, perché se si conosce non

si ha paura ed il resto è solo propaganda» . Marco Sirotti, di Open Your Borders e Gaia Righetto, hanno portato gli esempi di Padova e Treviso. «Il 3 febbraio», ha concluso Sirotti, «Chioggia avrà la possibilità di rimettere l’asticella nella giusta discussione» . (d.z.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro