Quotidiani locali

marcon 

“Amazonas”, ponte con il Brasile

L’associazione punto di riferimento per la comunità sudamericana

MARCON. Oggi alle 14, al centro civico di via della Cultura a Marcon, l’associazione culturale italo-brasiliana Amazonas diverrà il rappresentante ufficiale dei cittadini del paese sudamericano del territorio, offrendo servizi consolari. Il riconoscimento è arrivato dal Consolato del Brasile e all’appuntamento ci saranno il viceconsole Raul Torres Branco, il sindaco di Marcon Matteo Romanello e la stessa Amazonas con il suo legale Helen Gnocchi, oltre a soci e cittadini.

Dal 2005, l’associazione culturale si propone come un ponte tra la cultura brasiliana e l’italiana e ne è diventata un punto di riferimento per i chi arriva da quel continente; in pratica, cerca di far conoscere il più grande paese del Sudamerica e porta avanti l’insegnamento del portoghese e della nostra lingua a tutti coloro che, per motivi di lavoro, turismo, studio o semplice passione, vogliono conoscere e approfondire questi universi geograficamente così lontani.

Dal 2014, Amazonas fa parte del “Conselho de Cidadãos Brasileiros” all’interno del Consolato Brasiliano a Milano, rappresentando la comunità di Venezia. A tal proposito, ultimo tra i suoi impegni c’è il

desiderio di intensificare la collaborazione tra il gruppo del Veneto, il Comune di Marcon, dove l’associazione ha la sede principale, e gli italo-brasiliani che risiedono non solo in questo territorio ma in tutta l’area della Città metropolitana.

Alessandro Ragazzo

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon