Quotidiani locali

AMNESTY INTERNATIONAL  

Giustizia per Regeni, domani due fiaccolate

Doppia fiaccolata per tenere viva la ricerca di verità e giustizia sulla morte di Giulio Regeni, il ricercatore torturato e ucciso in Egitto. Mobilitazione a Mestre e a Mirano

MESTRE. Doppia fiaccolata per tenere viva la ricerca di verità e giustizia sulla morte di Giulio Regeni, il ricercatore torturato e ucciso in Egitto. Il gruppo Amnesty International di Mestre-Venezia, organizza domani sera una fiaccolata a Mestre che partirà alle 19.41, l’orario della sparizione di Regeni il 25 gennaio 2016, in contemporanea con altre 50 piazze italiane: la fiaccolata partirà, ci spiega Pier Guido Nardi, responsabile mestrino di Amnesty, da piazzale Candiani, attraverserà piazza Ferretto per arrivare al centro Le Barche e fare ritorno al Candiani. In prima fila il gruppo giovani di Venezia, varie associazioni e cittadini. Alla stessa ora, il Gruppo Giovani di Dolo organizza una seconda fiaccolata con partenza alle 19 da piazza Martiri della Libertà. Alle 19.41 in Piazza Errera un minuto di silenzio; poi il corteo attraverserà le vie XX Settembre, Via Vittoria, Via Piazzale Garibaldi e Via Barche. L’evento di Mirano è patrocinato dai Comuni di Mirano, Spinea, Noale e Mira del Tavolo Intercomunale per la

Pace. «Sono trascorsi due anni da quel 25 gennaio e ancora le autorità egiziane si ostinano a non rivelare i nomi di chi ha ordinato, di chi ha eseguito, di chi ha coperto e copre il sequestro, la tortura e l’omicidio di Regeni», dicono da Amnesty International. (m.ch.)
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon