Quotidiani locali

Un furgone investe il "nonno vigile" davanti alla scuola

Quarto. L’incidente è accaduto poco prima delle 8 davanti all'Istituto Roncalli. L’anziano ha sbattuto la testa contro la carrozzeria

QUARTO d’ALTINO . Un nonno vigile è stato investito da un furgone e scaraventato a terra davanti alla scuola media Roncalli di Quarto d’Altino. Si sono vissuti attimi di paura ieri mattina nella centralissima via Roma, all’altezza delle strisce pedonali in corrispondenza della scuola. Erano circa le 7.45 e, come ogni mattina, F.R. stava svolgendo il suo servizio di volontariato come nonno vigile, la figura di ausiliario del traffico che aiuta gli studenti e i loro genitori ad attraversare la strada. All’improvviso, per cause ancora in corso di accertamento, F.R. è stato investito da un furgone di piccole dimensioni, condotto da un giovane del posto.

L’impatto è avvenuto lateralmente, con la parte anteriore sinistra del mezzo. Fortunatamente, dunque, F.R. non è stato investito in pieno. In ogni caso l’urto è stato violento. L’anziano avrebbe dapprima sbattuto la testa contro la carrozzeria del furgone per poi cadere a terra sul lato sinistro della strada dove, circostanza altrettanto fortunata, in quel momento non stava sopraggiungendo nessun altro veicolo. All’incidente hanno assistito moltissime persone: genitori e ragazzi che stavano andando a scuola.

Alcuni dei presenti si sono subito precipitati ad assistere F.R., che per fortuna sarebbe rimasto sempre cosciente. Nel frattempo, è stato allertato il Suem 118. Il nonno vigile è stato quindi trasportato al pronto soccorso, dove è stato sottoposto a tutti gli accertamenti del caso per verificarne le condizioni, in particolare in seguito al colpo alla testa. Sul posto sono intervenuti anche gli agenti della polizia locale, che hanno provveduto a eseguire i rilievi di legge. Oltre a regolare il traffico, che comunque non ha subito eccessive ripercussioni, anche perché è stato possibile spostare abbastanza rapidamente il furgone coinvolto nel sinistro.

La notizia dell’incidente ieri mattina si è diffusa molto velocemente in paese. In via Roma si è trovato a transitare anche il sindaco Claudio Grosso che, a nome dell’amministrazione comunale, ha rivolto un augurio di pronta guarigione a F.R. «Lo incontro tutti i giorni, il servizio che fa in prossimità delle scuole è di grande aiuto per tutta la comunità, in particolare ai bambini», spiega Grosso, «stavo andando

in municipio perché avevo il ricevimento dei cittadini e mi sono imbattuto anch’io nell’incidente. Mi sono fermato e ho chiesto le sue condizioni. Come amministrazione, siamo vicini a lui e a tutta la sua famiglia e gli auguriamo di rimettersi presto».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori