Quotidiani locali

cavallino 

Black out telefonici chiesto l’intervento del Comune

CAVALLINO. «Che l’amministrazione si faccia portavoce con gli operatori telefonici segnalando i continui black out telefonici e internet patiti da molti mesi a questa parte dai cittadini, anche...

CAVALLINO. «Che l’amministrazione si faccia portavoce con gli operatori telefonici segnalando i continui black out telefonici e internet patiti da molti mesi a questa parte dai cittadini, anche comunicando le loro rimostranze e riducendo il più possibile i disagi alle imprese e ai professionisti». È diventata una lettera del gruppo consigliare di “Civica”, la protesta per i disservizi e l’assenza di segnale delle linee fisse, internet e telefonica, in vari punti di Cavallino-Treporti. La missiva di Matteo Scarpa segue di poco anche un sondaggio sull’interesse a portare sul litorale un collegamento internet via radio ad alta velocità apparso nel profilo Facebook “La Voce dei cittadini” che ha raccolto circa 150 manifestazioni d’interesse in poche ore.

Fra le richieste anche che l’ente locale si faccia intermediario e portavoce della cittadinanza “chiedendo ai gestori che per ogni intervento sulle rispettive reti e strutture informino in maniera preventiva l’utenza”. «Le prime gravi interruzioni al servizio di telefonia fissa, mobile e adsl», ricostruisce Scarpa, «si sono manifestate per tutto maggio scorso, venendo a sapere solo al 31 che si trattava

non di un problema generalizzato, ma di un cavo danneggiato. Nonostante dallo scorso anno sia stata installata una rete di fibra ottica di Vodafone e una rete di fibra ottica oltre che potenziate le antenne esistenti di Tim, i problemi di connessione si sono aggravati». (f.ma.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori