Quotidiani locali

vigonovo 

Terna è disponibile al dialogo

Replica al Comitato contro l’elettrodotto: «Pronti al confronto»

VIGONOVO. Dopo l’annuncio del gruppo “No Elettrodotto aereo” che invierà ai candidati alle prossime elezioni politiche un appello per l’interramento dell’elettrodotto “Dolo-Camin” chiedendo di condividerlo e di farsi carico delle istanze della Riviera, arriva una nota di Terna società che dovrebbe realizzare l’opera nell’area sud della Riviera del Brenta. Nel testo l’azienda si rende disponibile ad incontrare chiunque, tra cui cittadini, comitati e candidati, per spiegare le problematiche della rete elettrica e gli interventi e investimenti previsti. «Terna», si legge nella nota inviata, «in coerenza con un approccio aperto al dialogo e al confronto con le comunità e il territorio, ci tiene a ribadire la sua disponibilità nel mettersi a disposizione di chiunque lo ritenga opportuno, incluse le forze politiche, per fornire le informazioni necessarie a comprendere le criticità e le esigenze energetiche, nonché le ripercussioni di queste sul sistema produttivo del Veneto». L’azienda analizza poi la situazione della rete elettrica del Veneto e in particolare dell’area della Riviera del Brenta e del Padovano nella quale dovrebbe sussistere l’elettrodotto aereo “Dolo-Camin”.

«La Regione ha il 44, 86 per cento
di deficit elettrico», prosegue la nota di Terna, «per risolvere il quale Terna ha messo in campo un piano di interventi di ammodernamento della rete del valore di 700 milioni di euro, tra i quali vi è la Razionalizzazione della rete elettrica tra Venezia e Padova». (g. pir.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori