Quotidiani locali

La carica dei 400 per la Civica di Ferrari

Presentato a Camponogara il movimento regionale: «Né di destra, né di sinistra. A fianco dei cittadini»

CAMPONOGARA. «Parte da Camponogara un soggetto civico che si estenderà a tutte le province del Veneto. “Civica per il Veneto” non si schiererà e non prenderà parte in alcun modo alle elezioni politiche. Non siamo né di destra né di sinistra. Il soggetto politico che ho ideato e creato si radicherà sul territorio di tutta la regione. Punta a presentarsi però in futuro se ve ne sarà la necessità ad elezioni amministrative e regionali». Si è presentato così il consigliere regionale Franco Ferrari della Lista Civica Alessandra Moretti, all’auditorium di Camponogara. Un’assemblea pubblica a cui hanno partecipato da tutta la Riviera del Brenta, oltre 400 persone. Ad ascoltare la presentazione del nuovo soggetto politico c’erano sindaci, rappresentati di categoria sindacalisti e tanti cittadini di ogni schieramento politico da tutta la provincia. Ferrari che è un imprenditore e ha ripercorso tutta la sua storia personale e politica spiegando di voler «restare tra la gente e per la gente».

«Il civismo – ha spiegato Ferrari – è una visione della vita politica alternativa al sistema dei partiti, che si propone di unire gli abitanti di una collettività intorno ai valori positivi della vita associata, aggregando individui che, provenienti da diversi ambiti sociali, collaborano per raggiungere un obiettivo comune legato alla tutela ed alla gestione dei beni appartenenti alla stessa comunità e al territorio». Ferrari non intende replicare i comportamenti della vecchia politica. «Ho avviato un metodo che ritengo utile per entrare in contatto e confrontarmi con i cittadini, sono certo che le persone vogliono sapere cosa ha fatto un consigliere regionale nel corso del suo mandato».

Per questo ha predisposto una scheda puntuale quale rendiconto di metà consiliatura, un termine oramai dimenticato, “rendere conto”.

«Un rendiconto sulla mia azione da consigliere ad esempio che ho già inviato a 60 mila famiglie della Riviera del Brenta. Una “nuova politica” nasce anche da un “nuovo metodo di approcciarsi e di rapportarsi con coloro i quali ti hanno dato fiducia. E per me la fiducia ed il rispetto alle persone sono valori indiscutibili».

Ferrari ha annunciato la nascita a breve di una organizzazione direttiva della “Civica per il Veneto”. Alla nuova formazione nella serata di martedì hanno già dato la loro adesione oltre 300 persone oltre al migliaio di adesioni già raccolte
nei mesi scorsi, quando da fine luglio 2017 la lista venne presentata. Tante le domande fra il pubblico sulla natura della nuova lista a cui Ferrari ha risposto direttamente chiarendo l’intenzione da adesso in poi di portare avanti questo progetto.

Alessandro Abbadir

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori