Quotidiani locali

Niente trucchi, la bellezza di Venezia al naturale

I due fotografi Claudio Vianello e Marco Contessa hanno accettato la sfida: ecco le foto dello "stravedamento", il fenomeno ottico che sembra avvicinare le Dolomiti alla Serenissima. E per dimostrare che non c'è ritocco hanno fotografato anche le loro macchine fotografiche mentre riprendevano la città più bella del mondo

VENEZIA. Tarocche? Non tarocche? Ritocchino? Non ritocchino?
Una vera e propria sfida tra due dei più appassionati fotografi della laguna e alcuni tra i lettori che li accusavano di “photoshoppare” (orribile neologismo angolofono che capita tra capo e collo in italiano: significa usare il programma di fotoritocco photoshop) le belle immagini di “stravedamento” (che invece è un termine dialettale tipico della laguna veneta), cioè il fenomeno meteo che, quando l’aria è tersa, fa “avvicinare” otticamente le Dolomiti a Venezia.
 
Il vento freddo dei giorni scorsi è stato quindi il momento ideale spazzando via ogni traccia di umidità nell'aria e e i due fotografi Marco Contessa e Claudio Vianello hanno accettato la sfida. Non solo, hanno anche fotografato le loro macchine fotografiche mentre stavano riprendendo le immagini che vi proponiamo, per fare capire a tutti che non c'è stata alcuna post produzione.
 
"Riprese giovedì 18 gennaio alle 8 del mattino", spiega Vianello, "ho fotografato anche la mia Nikon, per far capire a tutti che, almeno una volta nella vita, bisogna venire a vedere Venezia d'inverno con lo stravedamento. Pensate che la nuvoletta che si vede in cima al Monte Civetta era causata dai fortissimi venti in quota. Un'emozione cui non mi abituerò mai".
 
Idem per Marco Contessa: "Come sempre un tele 600 e basta, nessuna post produzione. Le ho scattate mercoledì pomeriggio al Lido: aveva fatto una "garbinata" (un forte vento da sud ovest) e ne ho approfittato: ho scattato sia durante che subito dopo il forte vento, in modo da far vedere il contrasto e lo "stravedamento". Al mondo ci sono tanti posti stupendi, ma sicuramente la laguna veneta e il Lido sono uno di questi".
 
Quindi: senza trucco e senza inganno, godetevi la splendida magia di Venezia e delle Dolomiti che le fanno da corona. (u.d.)

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon