Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Cambio di gestione per due locali in paese

FOSSALTA DI PIAVE. Con il nuovo anno due locali del paese hanno chiuso i battenti. La Pizzeria Italia, nella centralissima piazza della Vittoria e il bar Babau in Via Roma il trentuno di dicembre...

FOSSALTA DI PIAVE. Con il nuovo anno due locali del paese hanno chiuso i battenti. La Pizzeria Italia, nella centralissima piazza della Vittoria e il bar Babau in Via Roma il trentuno di dicembre hanno concluso l’attività. Sarà però una chiusura temporanea per l’arrivo di una nuova gestione per entrambi. La Pizzeria Italia, tra le più antiche del Basso Piave, alla sua riapertura aveva un’altra denominazione: Pizzeria La Ruota. A gestirla fu Guerrino Perissinotto e la moglie Gina che in breve ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

FOSSALTA DI PIAVE. Con il nuovo anno due locali del paese hanno chiuso i battenti. La Pizzeria Italia, nella centralissima piazza della Vittoria e il bar Babau in Via Roma il trentuno di dicembre hanno concluso l’attività. Sarà però una chiusura temporanea per l’arrivo di una nuova gestione per entrambi. La Pizzeria Italia, tra le più antiche del Basso Piave, alla sua riapertura aveva un’altra denominazione: Pizzeria La Ruota. A gestirla fu Guerrino Perissinotto e la moglie Gina che in breve tempo portarono l’attività ad essere un punto riferimento per molti giovani e famiglie della zona. E proprio Perissinotto anni addietro cedette l’attività intraprendendo una nuova avventura lavorativa fondando la Per Tours Viaggi, un autonoleggio pullman Gran Turismo e minibus, riuscendo in pochi anni a creare una rete di viaggi che hanno solcato le strade di tutta Europa. Per sopraggiunti limiti d’età anche Guerrino ha chiuso i battenti per godersi la meritata pensione.

Sandro Perissinotto