Quotidiani locali

Lutto nella cultura, addio a Claudia Vio

La scrittrice è morta d'infarto a 53 anni. I funerali giovedì 18 in via Piave

MESTRE. Lutto nella cultura mestrina. Domenica 14 gennaio è improvvisamente mancata la scrittrice  Claudia Vio, per un infarto che l’ha stroncata a 63 anni.
Autrice di racconti, pubblicati in riviste come “Maltese narrazioni” ed antologie come Collezione da Tiffany, (EIG, 2002), M’ama? Mamme madri matrigne oppure no, a cura di A. Bruni, S. Chemotti, A. Cilento (Il Poligrafo, 2008) e Dieci piccole storie ignobili, a cura di B. Graziani (Piazza editore, 2013).
Claudia Vio è stata finalista al Premio Calvino nel 2001, con la raccolta La vocazione delle donne, pubblicata poi nel 2006 dalla casa editrice da lei creata, Unica edizioni, attraverso la quale ha promosso con tenacia e impegno iniziative a favore dell’autoeditoria, autoprodotte e aiutofinanziate, alcune delle quali all’interno del festival letterario CartaCarbone, a Treviso.
Ha ideato e realizzato, con molte autrici e musiciste, tre edizioni annuali della rassegna “Note di donne”, staffetta di scrittura, musica e arte delle donne che ha percorso i dieci comuni della riviera del Brenta, da Venezia Stra, alle porte di Padova.
Insegnate di materie letterarie, intellettuale
vivace, animatrice culturale a Mestre e non solo, lascia troppo precocemente la madre, la sorella e moltissime amici, che si stringeranno nel suo ricordo giovedì 18 gennaio, alle ore 9, alla chiesa di Santa Maria di Lourdes, in Via Piave a Mestre, ove si svolgeranno le esequie.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon