Quotidiani locali

Terrorizzano una donna di 80 anni per portarle via i risparmi

Si erano spacciati per avvocati dicendole che il figlio aveva avuto un incidente e che bisognava pagare per evitare l'arresto. I carabinieri li hanno arrestati e hanno recuperato i soldi

SCORZE'. Presi due "sciacalli" che terrorizzano gli anziani facendo finta che i figli abbiano avuto incidenti, una scusa per portare via i loro risparmi.

Due persone, rispettivamente di 31 e 28 anni, sono state denunciate, a piede libero, per truffa ai danni di una donna di 80 anni di Scorzé, alla quale hanno sottratto 2.100 euro poi recuperati e restituiti dai carabinieri.

I due prima hanno telefonato alla donna spacciandosi per avvocati e dicendole che il figlio aveva avuto un incidente stradale e che era necessario provvedere con del denaro per evitare l'arresto. Quindi in pochi minuti si sono presentati nell'abitazione della donna che, preoccupata e in stato confusionale, ha dato i risparmi che aveva in casa mentre i due si allontanavano velocemente. Poi la donna ha chiamato il figlio scoprendo che non era accaduto nulla di quanto le era stato detto e questo avvisava

i carabinieri.

Grazie anche alle informazioni ricevute dai vicini di casa i militari in breve sono risaliti ai due che dopo aver negato ogni addebito hanno confessato permettendo anche di recuperare il denaro.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon