Quotidiani locali

portogruaro 

Spacciava cocaina latitante condannato a 4 anni e tre mesi

PORTOGRUARO. Il quarantenne marocchino Mohammed Masoudi, attualmente latitante, è stato condannato ieri mattina a quattro anni e tre mesi di reclusione e 20 mila euro di multa per spaccio di cocaina...

PORTOGRUARO. Il quarantenne marocchino Mohammed Masoudi, attualmente latitante, è stato condannato ieri mattina a quattro anni e tre mesi di reclusione e 20 mila euro di multa per spaccio di cocaina e marijuana a Pasiano e nel Portogruarese. L’accusa, rappresentata in aula dal viceprocuratore onorario Beatrice Toffolon, aveva chiesto la condanna a sei anni e 9 mesi di reclusione e a 30 mila euro di multa.

Masoudi è stato ritenuto responsabile per sette capi di imputazione sugli otto a lui ascritti, per plurime cessioni ad altrettanti acquirenti nelle zone di Cinto Caomaggiore, Portogruaro, Pramaggiore, Pasiano, Concordia Sagittaria. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti il quarantenne si recava nei luoghi di residenza della sua clientela. A Pasiano gli inquirenti hanno accertato la cessione di cocaina a un acquirente per 15 occasioni nel corso del 2015 e fino all’aprile del 2016. Masoudi gli ha consegnato un grammo di stupefacente alla volta a un prezzo al grammo compreso fra gli ottanta e i novanta euro.

Tutte le altre cessioni sono avvenute fra il 2005 e il febbraio 2016. Soltanto a un acquirente di Cinto il cittadino marocchino ha venduto marijuana a 20 euro il grammo dalle 4 alle 6 occasioni.
Sono state documentate cessioni di cocaina a Portogruaro (dieci per 80 grammi di droga in tutto), una vendita alla settimana a un cliente abituale fra Pramaggiore e Portogruaro, fra i 5 e i 6 grammi ceduti a Concordia sagittaria e tre cessioni a Pramaggiore per 3 grammi.



TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori